Preghiera al Tempio ebraico per la liberazione dei tre israeliani

Mediagallery

Due momenti di preghiera, ieri sera, si sono svolti anche a Livorno  (come in molti altri luoghi del mondo) in favore della liberazione dei  tre ragazzi israeliani rapiti da alcuni giorni. Una preghiera si è tenuta al Tempio Maggiore e,in contemporanea,una  lettura di Salmi (in particolare il 121 e 130 come indicato anche dal
Rabbinato d’Israele) si è svolta in occasione della manifestazione di chiusura dell’anno sociale dell’Adei-Wizo livornese (Associazione  Donne Ebree d’Italia) ,aperta a un folto pubblico.
Prosegue intanto, nel mondo e anche in Italia, la catena di solidarietà  e preghiera a sostegno della liberazione dei tre ragazzi rapiti. Per la sua storia particolare , incentrata sull’incontro pacifico tra culture e religioni diverse, un messaggio di sostegno della Città  (peraltro la prima italiana a gemellarsi,nel 1961,con una città
israeliana, Bat Yam) sarebbe particolarmente significativo.

COMUNITANDO
www.livornoebraica.org

Riproduzione riservata ©