Natale sì ma non solo…

Egregio Direttore, il Santo Natale si avvicina e per quanto la crisi,almeno in questo positiva, sembri portarci verso una maggiore sobrietà che dovrebbe essere utile a recuperare, per noi cristiani, il vero senso di queste festività, cresce ovviamente il riferimento nei mezzi d’informazione a questo evento. Tra poco inizierà il rito, spesso “automatico”, degli auguri ma per il nostro credere (per quanto temo che i più vedano nell’ altro nel Natale…) non possiamo e non dobbiamo dimenticare che ci sono anche le feste degli “altri”. E allora, alle soglie del 2014, perché non si riesce anche ad augurare ai fratelli ebrei “felice Chanucca’ “, riferendosi alla “festa delle luci” in corso in questi giorni? Insomma, non solo Natale…

Stefano Turini

Riproduzione riservata ©

1 commento

 
  1. # Stella

    Perfettamente d’accordo. Per noi Wiccan il Solstizio d’Inverno è una delle 8 feste dell’anno, si chiama Yule, e si festeggia la rinascita della luce, dopo la parte dell’anno nella quale invece il giorno si era continuamente accorciato. Purtroppo a noi nessuno augurerebbe un bel niente, perché quando si parla di religioni ci si riferisce solo alle 3 monoteiste, il resto viene declassato a “superstizione”, “sètta”, “gente strana”, ecc. E pensare che invece le feste del calendario sono state messe in certe date proprio per rimpiazzare e scalzare quelle dell’Antica Religione!..

I commenti sono chiusi.