Ma davvero la Fi-Pi-Li diventerà a pagamento?

Ebbene sì ,signori. Cominciamo ad abituarci sin da adesso, perché fra poco,dai nostri  politici,vi sarà modificato il termine “superstrada” con un più adatto nome di “autostrada”.Ormai è da tempo che vanno dicendo che la FI-PI-LI dovrà essere a pagamento, alla faccia dei poveretti, che per lavoro o per qualsiasi circostanza debbono muoversi in superstrada, anche per piccoli tratti. Vi ricordate il pezzo di superstrada che non molto tempo fa è diventata autostrada ossia la “Vada-Cecina”? Vi ricordate le promesse dei politici locali che pensarono di non far pagare il pedaggio ai residenti limitrofi? Niente di tutto questo, pagano tutti: turisti, quattrinai e povera gente…..e il politico alle elezioni che dice: noi siamo per il più debole! Piacerebbe che le Amministrazioni locali e politici mi smentissero sull’oggetto di questa tematica…e anche Voi gente qualunque potete dire la vostra..siete ben accetti.

Saluti a tutti.

Raffaele Formigli

Riproduzione riservata ©

4 commenti

 
  1. # marcovaldo

    Per la Rosignano-Cecina bisogna ringraziare Matteoli ed il suo seguace Barabino, che da sempre si è dichiarato a favore del pedaggio (infatti i cecinesi sono esclusi ed i livornesi pagano 0,60).
    Si dovrebbero vergognare!!!

  2. # pietro.f

    La presa in giro è che a Vada si paga dopo essersi messi in fila al casello, si può correre a 130 per pochissimi ettometri e in definitiva si spende per impiegarci più tempo di prima: insomma si deve pagare per un disservizio.

  3. # Livio

    Sì se lo “vogliamo”…Dipende solo ed esclusivamente da NOI……

  4. # Jack Alcatraz

    Provato col navigatore satellitare: un minuto risparmiato in condizioni di traffico normale per passare dal pezzo a pagamento invece che dalla 206. Vale la pena di spendere 0,60 €? Tra parentesi, le macchinette automatiche per il pedaggio spesso danno i numeri. Quindi, consiglio a tutti di uscire a Rosignano in direzione Roma (e qui ci sarebbe da chiedersi chi è stato quel demente che ha messo l’uscita sulla sinistra) oppure a Cecina Nord in direzione Livorno e rientrare dopo avere bypassato il casello. Con tanti saluti ai nostri incapaci amministratori, fiorentini o romani che siano.

I commenti sono chiusi.