Lungomare, sveglio fino alle 2 per la musica. E’ possibile far convivere riposo e divertimento notturno? Pioggia di reazioni

Mediagallery

Cosa ci faccio alle 2 del mattino alzato davanti allo schermo del mio computer invece che dormire nel mio letto? Ho lottato un po’ nel tentativo di riprendere un sonno subdolamente interrotto dal martellare prepotente di una musica da discoteca che mi entra in casa, per nulla attutita dalle finestre lasciate aperte per mitigare la calura estiva, per poi arrendermi al fatto che sono oramai irrimediabilmente sveglio.
Siamo in estate e come ogni anno è ricominciato il fenomeno della musica sul lungomare e degli stabilimenti balneari trasformati in discoteca. Con alti e bassi questa tradizione si è consolidata in un altalenare di feste sui bagni, notti bianche, notti blu senza dimenticare il fantastico triennio caratterizzato da “Italia Wave” e la sua maratona di eventi fino al mattino.
Tutte occasioni di svago, ma anche di musica fino ad ora tarda (o molto tarda) accolte evidentemente con entusiasmo dagli avventori e con un buon grado di tolleranza – talvolta rassegnazione – dagli abitanti limitrofi a tali luoghi. Ma questa sera, complice l’ora veramente tarda, una musica da pura discoteca, ed un DJ che con il suo berciare incita il suo popolo, il sonno si è dileguato e non mi sento dell’umore giusto per far parte di quella schiera di tolleranti. So già che pagherò le conseguenze di questa alzata inattesa domani mattina quando la sveglia – implacabile – mi richiamerà alle incombenze del giorno.
In attesa che ritorni la quiete e che il sonno riprenda il sopravvento, approfitterò del fatto che sono sveglio per buttare giù qualche riflessione.
Ogni anno, come dicevo, si ripresenta questo fenomeno peraltro comprensibilissimo ed adatto all’atmosfera estiva; la gente ha voglia di divertirsi e la sera non è raro rincasare tardi per aver cercato sul lungomare ristoro dalla calura del giorno. Così si moltiplicano le iniziative di intrattenimento spesso accompagnate da musica di vario genere. Tutto questo è certamente positivo ed è un bene che ci sia chi si prodiga per proporre tali iniziative. Però ad una certa ora i più rientrano a casa e vorrebbero trovare un momento di calma per poter riposare fino al mattino. Magari aspirano anche a farsi più di quattro ore di sonno dato che, in estate, non tutti sono in vacanza e molti si svegliano comunque il mattino presto per andare a lavorare o per svolgere altre incombenze. Non si tratta di scegliere se consentire il diritto al divertimento od quello al riposo; se si trattasse solamente di questo e se tale questione la si dovesse dirimere per mezzo di norme e regolamenti, la risposta sarebbe scontata – e non certo a favore della vita notturna. Ma per far convivere pacificamente il divertimento ed il riposo notturno è necessario maggior rispetto e buonsenso, da parte di chi organizza ed attua questi eventi e da parte di chi li autorizza. Ed il buonsenso dovrebbe suggerire che oltre una certa ora simili attività non dovrebbero essere svolte se non vi è la garanzia assoluta che le stesse non arrechino disturbo a quelle persone che – al contrario – vorrebbero riposare.

Questa notte – evidentemente – qualcosa non ha funzionato ed io posso solo augurarmi che sia stato un caso isolato che non si ripeterà in futuro. Nel frattempo il DJ ha urlato ai suoi seguaci che sta per passare l’ultimo brano prima di terminare la serata, ed io accolgo la notizia con gioia, sperando che questo risveglio forzato non mi abbia definitivamente rovinato il riposo. Il silenzio è tornato a regnare e sono ormai le 3 del mattino.

 

 

Riproduzione riservata ©

104 commenti

 
  1. # marco

    non siete mai contenti

  2. # franco

    basterebbe che le autorità preposte imponessere il rispetto della legge che impone orari ben precisi – certamente ben prima delle 2 del mattino – per la cessazione di qualsivoglia “attività musicale” : purtroppo, come molte altre cose in Italia, la legge è fatta per farla rispettare solo da chi non ha “santi in paradiso”

  3. # Lorenzo Il Censore

    Non so se lavori o hai la “fortuna” di essere un mantenuto, ma se è vero il primo caso (se lavori), verrò volentieri sotto casa tua alle 2 di notte a fare musica o schiamazzare, e vediamo dopo quante serate sarai ancora contento. Il Riposo è un DIRITTO di tutti i cittadini. Bisogna usare il cervello prima di dare fiato alla bocca..

  4. # Daniele

    Se le “autorità” applicassero alla lettera le leggi ci sarebbe subito una sventagliata di critiche (compreso striscione allo stadio) perchè non agiscono con buon senso, perchè non sono tolleranti, ecc. ecc.. Il rispetto a Livorno è un optional.

  5. # tapioco

    Cioè è il caso di riprendersi un po’!!!ma vivete chiusi nelle case da anni???oppure qualcuno a volte esce anche da questa città?avete notato che in giro c’è molta più tolleranza e condivisione?

  6. # Carlo

    in Piazza Felice Cavallotti le operazioni di montaggio dei banchi iniziano alle 5, chiudiamoli!!! anche alla Stazione i treni passano anche a notte fonda, FERMIAMOLI!!! Chissà a Rimini se fanno tutta questa prosopopea! un provincialismo da tre palle ed un soldo.

  7. # LEO

    hai ragione non siamo mai contenti
    non c’è nulla DHE MA NON C’è MAI NIENTE

    c’è qualcosa DHE MA è MAI POSSIBILE QUESTA CONFUSIONE

    POI TUTTA QUELLA GRAN CONFUSIONE IO NON LA SENTO ,

  8. # stefano

    provate ad alzarvi alle 4,30 tutta la settimana per andare a lavorare senza dormire per il casino…io non so cosa facciate nella vita,ma qualcuno va a lavorare…rispetto per tutti ma anche per chi lavora..

  9. # nino

    basta che il comune faccia rispettare le leggi che ci sono cosi si risolve il problema.

  10. # Maurizio

    L’economia deve poter vivere, anche con la movida: o ci si dota di doppi vetri alle finestre con confortevole climatizzatore oppure ci si trasferisce in zona bucolica.

  11. # Mario

    buon per te che hai le possibilita di comprarti la casa in una zona tranquilla.

  12. # Andrea

    Far applicar le leggi sa di “dittatura” credo che basterebbe anticipare le cose, iniziare qualsiasi cosa alle 19 e alle 23.30 – 24 stop, sicuramente a rimini o altre località non si lamentano ma è anche vero che rimini e altre zone campano di turismo, livorno no! Poi alle persone con tolleranza zero mi piacerebbe chiedere dove vanno le sere estive? sicuramente in un qualsiasi posto dove c’è musica o schiamazzi, incuranti che vicino ci son case con a sua volta gente intollerante…..

  13. # lupin

    Perché se mi fermo sotto casa di qualche politico o industriale livornese con la musica ad alto volume dopo non più di dieci min arrivano i carabinieri e mi denunciano per schiamazzi notturni e invece se i soliti locali quasi sempre circoli privati completamente esentasse fanno musica e confusione fino alle tre magari dentro a un condominio in Venezia o a 20 metri dalle abitazioni in viale italia va tutto bene è movida sono bimbi si devono divertire e chi se ne frega se la mattina c’è qualcuno che deve alzarsi presto per lavorare!

  14. # illy

    secondo me nelle cose ci vuole il giusto compromesso… ok la vita notturna se porta economia ma ad una certa ora bisogna anche pensare agli abitanti della zona che nn possono passare tutta l’estate così… qualcuno portava l’esempio di rimini… beh a rimini sul lungomare vanno fino a tarda ora ma ci sono solo locali ed alberghi… come ti sposti in po’ e trovi le abitazioni ad una certa ora si stoppa tutto

  15. # Lorenzo

    il problema è sempre quello della pianificazione. Se vengono costruite delle strutture aperte al pubblico e con ampio spazio pedonale davanti queste sono necessariamente pensate per attirare visitatori e consumatori e non si può pensare che un esercizio commerciale, configurato in questa maniera, debba necessariamente chiudere alla mezzanotte, soprattutto nei mesi estivi.
    Quando sono stato progettate e realizzate le baracchine sul Viale Italia i residenti si sono trovati una situazione urbana riqualificata ma dovevano mettere in conto un aumento del numero di persone e quindi del rumore.
    Se erano contrarie a questa situazione si dovevano necessariamente muovere prima e provare ad interfacciarsi con l’amministrazione.

  16. # OcchioLivorno

    Livorno citta’ intollerante nei confronti dei giovani e dei lavoratori che aprono i locali, adeguiamo i locali e insonorizziamoli, ma perfavore.cercate ognitanto di essere tolleranti. Ogni tanto almeno… Avete ammazzato le baracchine,fortezza,Italia Wave (io abitavo davanti allo stadio,e giuro non si sentiva mai niente). Volete capire,che anche i giovani NEL RISPETTO,hanno bisogno dei loro spazi…… Grazie

  17. # alla frutta

    esistono i punti di incontro. dialogo please

  18. # Franco

    Il diritto al sonno è sacrosanto!!!! Tutti quelli che danno fiato alla bocca senza azionare il cervello, probabilmente, non sanno cosa significhi il problema.
    Comunque, dopo mezzanotte STOP alla musica nei centri abitati. Inoltre all’interno di condomini di civili abitazioni NON VANNO APERTI LOCALI!!!!!!!
    Se qualcuno un giorno sclererà perchè è esasperato non ci si dovrà meravigliare di “un giorno di ordinaria follia”.

  19. # Franco

    Che commento di basso spessore….

  20. # Gecche

    anche io non la sentirei se abitassi dove non ci sono locali… quindi per favore evitate commenti se non siete in zone come V.le Italia, Venezia, Scali Novi Lena etc. grazie !

  21. # Mario

    Quando hai comprato casa sul viale Italia, lo sapevi che stavi sul lungomare, i bagni con le feste ci sono sempre stati, idem quelli in Venezia che si lamentano per la festa, e quelli sui fossi che rompano per la Barontini, se non volevi la caciara ti compravi una mansarda in via dei terrazzini e vedrai che un sentivi la musica del DJ. La botte piena e la moglie bria’a un si pole avè.

  22. # liburnico

    locali insonorizzati e rispetto fuori dei locali, insonorizzare i locali e’ facile, far parlare a bassa voce Livornesi e’ semplicemente impossibile 🙁

  23. # baby

    Bisogna avere più tolleranza sono 3/4 mesi l’anno sopportiamo e per quanto riguarda i bagni che si trasformano in disvoteca é una volta alla settimana

  24. # Franco

    Applicare le leggi “sa di dittatura”, chiedo scusa, ho letto bene?????

  25. # patrizia

    In estate è così un po’ ovunque, ricordo che siamo una città di mare, e dovrebbe essere di turismo, il che significherebbe benessere generale, visto che la nostra città è un mortorio lamentarsi per un po’ di vita significa non vedere al di là del proprio naso! non vi preoccupate se continuiamo così ci sarà nella nostra città un silenzio tombale, perché sarà morta , allora vorrò vedere e sentire cosa succederà! A chi abita sul lungomare …….nella vita non si può avere la moglie piena e la botte bria’a. volete il bel vedere e allora sopportare il movimento che ne comporta. altrimenti andate in campagna così sentirete il rumore dei grilli e delle cicale!

  26. # LEO

    ALLORA IO TI DICO CHE FARò RICHIESTA AL COMUNE SE PUO DEVIARE IL TRAFFICO NELLE ORE NOTTURNE , perche non riesco a dormire
    e gli spazzini raccolgono l’immondizia dopo le ore 8 e non alle 6, inoltre sul viale italia ci sarà anche confusione ma la casa vale tanto ma tanto di più di altre zone

  27. # alberto

    una botta al cerchio e una alla botte dicevano una volta…si potrebbe fare pure cosi…si abbassa il volume.. e si cerca di sopportare in fondo siamo in estate la sera un po di svago ci vuole…MA PER QUELLI che la notte urlano in piazzetta zona Leccia…li non c’è la scusante musica, sono cresciuti senza un minimo di educazione !!!! siamo buoni tutti a fare i ganzi in 20

  28. # Annalisa

    E’ vero che i banchi al mercato iniziano a montare alle 5 del mattino ma se uno che abita lì lo sa va a dormire un’ora prima tanto chi lavora alle 7 si alza…. chi compra una casa nei pressi della stazione lo sa che i treni passano quindi è consapevole…ma la musica fino a notte tarda è un’altra cosa…e non vuol dire essere poco tolleranti perchè io non abito in nessuna di quelle zone per fortuna ma non invidio chi invece ci vive perchè il disagio deve essere enorme…fino alle 2 ance se estate è troppo e sono d’accordissimo che ci vorrebbero più controlli a riguardo…questa città è assurda se ti vuoi bere un caffè di domenica in città è tutto deserto poi fai le 5 del mattino sul mare!!!!! MAH!!! e ora mettete pure i pollicioni rossi…

  29. # princi53

    alla domanda fatta rispondo NO a Livorno c’è troppa maleducazione e menefreghismo, per cui esisti solo tu e degli altri che mi importa: Compiango la disgrazia di chi abita sul lungomare

  30. # Lilia

    Preferisco vedere le Baracchine piene di vita piuttosto che in preda ai vandali al declino ed alle intemperie come quelle davanti allo scoglio della Regina. questo per me è inaccettabile. E per concludere, il lungomare di una città è normale che sia vissuto, anche di notte!
    Lilia, abitante da 25 in viale Italia, prima da studente oggi da lavoratore

  31. # MpDj

    LIVORNO CITTA’ DI VECCHI ! … vi lamentate un che un c’è nulla;ma se un c’è nulla è perchè vi lamentate e basta !

  32. # mau

    Volete avere il lungomare sotto casa e la serenità Di chi stã in campagna…magari anche con posto auto easy easy…ma vi posso toccã?

  33. # La Formica (@SergbarsSergio)

    l’estate è una stagione che “costringe” i cittadini a stare svegli,sia coloro che vorrebbero dormire,sia coloro che sono obbligati ad uscire all’aperto; per tutti non c’è rimedio: è così e basta !

  34. # Francesco

    Ma poi mi volete venì a dire che sul Lungomare c’è confusione!!?? Ma se Livorno è una delle città più spente e da vecchi che possano esistere!!! Hanno fatto tre eventi in discoteca ai pancaldi, di cui uno in un giorno feriale, gli altri due in giorni festivi. Avete rotto le palle anche per la musica fino alle 3 del SABATO notte ai pancaldi!! Ma qui manco sappiamo cos’è il divertimento notturno!!! – See more at: http://archivio.quilivorno.it/news/lungomare-sveglio-fino-alle-2-per-la-musica-e-possibile-a-livorno-far-convivere-il-riposo-e-il-divertimento-notturno/#comment-6672

  35. # il polemico

    tappi?

  36. # il polemico

    a livorno non si campa di niente…..industria nulla, artigianato nulla, agricoltura nulla…..se per 3 sere l’anno si fanno fare due soldi ai locali tanto schifo non ci dovrebbe fare

  37. # il polemico

    boia con Italiawave i livornesi ce l’hanno a morte…..leggevo prima “eventi che andavano avanti tutta la notte”: ma cosa sogna la gente!!! a mezzanotte stop alla musica allo stadio…e te lo dice 1 che ci lavorava

  38. # io

    Pensate a chi abita in Venezia (io) e la mattina si deve alzare alle 5 per andare a lavorare…….

  39. # Mario

    SARà ANCHE DI BASSO SPESSORE…….TE DOVE ABITI ?

  40. # ingrid conti

    Se nulla non c’e’ nulla…se c’e’ qualcosa c’e’ qualcosa…qui a Livorno non siamo mai contenti..ci si lamenta sempre e comunque ,di tutto e non si fa niente per cambiare niente..perche’ fondamentalmente a noi lamentarci CI PIACE.Si vuole una citta’ turistica e poi i turisti ci danno noia,le fabbriche chiudono e allora via ai croceristi e poi domenica e sera e’ tutto chiuso.Si fanno ottanta baracchine sul mare e si vuole che alle dieci la sera si vada tutti a letto,si fanno 1900 stabilimenti balneari e poi non c’e’ parcheggio.Ma secondo voi come si fa a far tornare la nostra citta’ a lavorare se non si ha voglia di far nulla??????sulla riviera romagnola le citta’ vivono tutta la notte,non avranno sonno gli abitanti anche li?ma sanno che se non funziona cosi’ non si mangia…e guarda caso li le cose vanno meglio.L’emilia romagna e’ una regione che sa come si lavora e lavora bene.1 gennaio ero e Riccione ,il centro era pieno e i 1000 centri commercia

  41. # Marchese del Grillo

    ..abitate sul Viale Italia!?!beh io per alcuni anni c’ho abitato!!..e vi dovete fruga’ e mettere gli infissi nuovi!!!non le veline di plasti’a sugli infissi..e poi vi comprate il bmw!!!!..l’unica citta’ al mondo dove la gente e’ fissa a brontola’!!!..ao’!!!!

  42. # Manubrio

    Finalmente un’analisi intelligente della cosa.

  43. # io

    …….durante effetto venezia

  44. # ingrid conti

    commerciali erano pieni anche quelli..tutto aperto!!!nello stesso momento nella nostra citta’ sembrava d’essere dopo un bombardamento e la mia gelateria in Via grande era vuota!!!!!!!in citta’ tutto spento!!!!!l’unica cosa che si riempie a Livorno e’ lo stadio….ora ce lo rifanno anche nuovo cosi’ saremo tutti felicii e contenti!

  45. # vice

    la soluzione è facile, basta che i locali che fanno musica iniziano alle 21 così di finire verso le 00 e non iniziare alle 22 o 23 come adesso. Basta che la gente che va a bere o ballare, quando esce non urla e sghignazza per far svegliare chi è a casa…
    Cmq ricordiamo che i locali in città, permettono a chi li frequenta, di non dover prendere la macchina e fare km magari brilli….
    Chi ci amministra deve trovare una mediazione, e non criminilizzare chi fa tardi o chi vulo dormire……infondo ricordiamo che chi dice che la mattina deve lavorare ha ragione, ma quelli che mettono musica o danno le bevute, lavorano anche loro……..

  46. # raffa

    scusate ma a viareggio, all’ elba, a rimini, come fanno?

    se c’ avete il sonno leggero venezia e il lungomare non fanno per voi, trasferitevi in periferia, e lasciate lavorare e vivere il resto del mondo

  47. # BENITO

    Fate come me ! Scegliete la collina come luogo di residenza, farete i veri sogni d’oro, lontani dal traffico, dallo smog e dallo stress cittadino !

  48. # Sally

    Io abito nel quartiere della Venezia. Effetto Venezia è una festa e dieci giorni non sono niente. Però abitare sul Viale Caprera significa non dormire mai prima delle 2/3 di notte 365 giorni l’anno e non va bene. Non si “staziona” davanti ai portoni e sotto le finestre ragazzi. Basterebbe poco per convivere in armonia invece si deve sempre arrivare alla guerra perchè nessuno si prende la responsabilità di qualcosa.

  49. # Franco

    Mario il mio commento non era rivolto a te, ma a quello sopra.

  50. # Sally

    1) Tanto per cominciare a Viareggio, Elba etcetc, pub all’interno di condomini di civili abitazioni non ce ne sono….tanto per cominciare eh!

  51. # Francesco

    Chi si alza alle 5 purtroppo ha le ore contate in una città come livorno,dove tutto chiude e fallisce o si trasferisce altrove,quindi vi conviene sperare che ci siano sempre più serate sul mare,e intanto iniziare esercitarsi a portare i piatti e fare i coktail.

  52. # salvalivorno

    Eppure in tutte le città di mare dove esiste una movida notturna ( vedi Viareggio, Rimini, Riccione, Cervia, e tutte le località balneari) sopportano , ma siamo d’estate e dobbiamo far vivere il nostro splendido lungomare, non possiamo far chiudere i locali alle 23,00 di sera devono stare aperti e fare musica fino almeno alle 2 di notte come minimo. VIVIAMO QUESTA CITTA’ CON PIACERE E NON DISTRUGGERE ANCHE QUEL POCO CHE C’E’.

  53. # 4luglio68

    Leggo “Applicare le leggi sa di dittatura”?? Chi l’ha scritto evidentemente non capisce

  54. # Gecche

    No Mario, la casa l’ho comprata nel 77 e di locali, a parte il ristorante Carlino, non ce ne erano, nè tantomeno effetto venezia, e se avevo i soldi come sicuramente hai te, la casa la compravo a Montenero…

  55. # Pippo

    Raffa, ti posso toccà ???

  56. # Giovanna Iardella

    Il tuo discorso non fa una grinza.

  57. # Vinicio

    Parole Sante !! E meno male un ci s’ha l’aeroporto..

  58. # vidalibera

    leggendo quel che ha scritto, potrebbe sembrare che stia parlando della movida milanese… Peccato che non sia così, ma siamo in una città di cui i giovani non fanno che lamentarsi per quel che poco viene organizzato..

  59. # Vinicio

    Facciamoli chiude così poi la gente andrà a vivere e spendere in versilia e poi ci si ritrova qui a lamentarsi che a Livorno nemmeno per 2 mesi l’anno si fa qualcosa la sera..

  60. # FAEFFETTOVENEZIA

    andate a vive a Nugola !!! A’ voglia li di silenzio…e chiude tutto a Livorno, vi da noia anche se uno passa la sera e starnutisce sotto la finestra!! poi de se entrate a lavorare alle 4 o alle 6 massimo alle 4/5 siete a casa, dormite il pomeriggio!!!

  61. # jobbee

    Signori in questo periodo ci sono gli incentivi per le ristrutturazioni; vi consiglio di mettere doppi vetri air condition e pannelli insonorizzati, cosi il fracasso sul lungomare non lo sentite piu. Io ho fatto cosi in casa mia sull’Aurelia e il traffico quasi non lo sento piu. Capisco che sia una spesa ma se aspettate che il Comune o i gestori dei locali trovino una soluzione che va bene a tutti , starete insonni per altri anni :_) Buon estate a tutti!!

  62. # nedo

    ma in che zona abiti?
    la foto è alle baracchine davanti all’acquario e lì la musica da discoteca non la mettevano nemmeno prima dell’omicidio delle baracchine stesse causato da un gruppetto di influenti inquilini riuniti nel famigerato comitato viale italia.
    se invece abiti in zona baracchina rossa esageri perchè le poche volte che fanno musica da discoteca alle 01.00 è tutto finito.
    forse abiti in venezia? ma lì di solito il rumore proviene dalle persone che stazionano e non certo dalla musica.
    quindi? dove è che fanno tutto questo rumore fino alle 03.00?
    te lo chiedo in modo molto interessato perchè sono un turnista e abito a shangai, nei giorni in cui non mi devo alzare ad orari molto più improbabili dei tuoi mi piacerebbe andare un po’ a divertirmi…
    negli altri giorni, invece, subisco il “caos” che regna qui sotto fino a tarda notte, conscio del fatto che nessuna telefonata alla polizia ha mai sortito effetti, qui a quanto pare le forze dell’ordine di sera preferiscono non venire, i comitati non servono e tantomeno le lettere sul giornale.
    buon per te che stai sul lungomare e ti puoi lamentare per una sera ogni tanto…

  63. # sadico

    Cambiate zona! Le base sul viale italia le vendi bene! Comprala verso Pisa che qui hai rotto ! ! !

  64. # alice

    SIETE TUTTI ANZIANI, CAMBIATE CASA TANTO I VAINI CE L’AVETE SE STATE SUL VIALE ITALIA

  65. # Sabry

    Ma te dove abiti? A me pare che tanti che difendono i locali nei centri abitati non abitano in Venezia o sul viale Italia mi vien da dire “facile fare il … col … degli altri”

  66. # leone

    In effetti pensare di chiudere qualsivoglia attività a mezzanotte appare una follia. La città offre ben poco e volete chiudere qualsiasi attività? A letto con le galline?

  67. # sorgenti

    Ma senti poveraccio questo ragazzo che non ha dormito e fino alle due è stato davanti al computer perché quella carogna di dj ha messo la musica alta, poverino.
    Sindaco guardiamo di fa qualcosa per il sonno di questo ragazzo perché un va mia bene che lui che sta in viale Italia ‘un dorma…’un ti sta a preoccupà di noi che alle Sorgenti un si possa aprì le finestra dal puzzo di bottino dell’inceneritore causato anche dalla spazzatura di questo ragazzo…questo non conta, non cominciamo a fa gl’intolleranti
    E il comitato di viale Italia, e il comitato contro le cancellate allo stadio, e il comitato di Venezia, e il comitato di quelli a cui da noia i climatizzatori dell’hotel Palazzo…a parte che son costituiti al 90% da persone che non son nemmeno di Livorno, ma che qui ci son piovuti dal paesello del profondo sud con la valigia di cartone legata con du’ stringhe a un ciu’o, e ora che hanno visto un po’ di civiltà gli dà noia tutto….ma perché ‘un vendete tutto e tornate a Castelnuovo della Misericordia e ci lasciate vivere tutti?
    In quanto al fantastico autore, la prossima volta che alle due ‘un dormi, invece di sta al computer, piglia la macchina a vai a fa una giratina

  68. # Gianluca

    Se abitassi a livorno e sul viale italia, mi girerebbero le scatole. La musica va benissimo ma che bisogno d’averla fino alle due ? Se volete ballare con musica alta fino a tarda notte, frugatevi al posto di fare i conti in tasca a chi abita sul viale Italia e andate a Calafuria o in qualche altra discoteca

  69. # ilbomber

    ogni evento che organizzano sia i privati o l’amministrazione a Livorno c’è sempre qualcuno che brontola. Prendiamo esempio dalla Emilia Romagna lì il divertimento è 24 ore al giorno e nessuno rompe. A Livorno se non cambiamo mentalità si arriverà a una città di vecchi e per chi da noia la confusione al Castellaccio o alla Cava del Corbolone c’è silenzio

  70. # francesca

    La città deve vivere, altrimenti scapperanno non solo i vampiri che la notte ti disturbano, ma anche tutti gli altri, perché una città che per 3 mesi l’anno (3 mesi su 12 mi pare un buon compromesso) cerca di attrarre giovani, turisti e di far riavere un po’ l’economia, non può essere gambizzata così.
    L’avete voluta la casa in centro, in piena città con tutti gli agi, i negozi sotto casa, il mare a due passi? L’avete voluta? E il contro è che c’è gente!! PERCHE’ è UNA CITTA’!!
    Se volevate il silenzio dovevate fare come i miei suoceri: casa in aperta campagna che più campagna non si può: il negozio più vicino è a 10 km e non si sente un rumore che sia uno nè il giorno nè la sera.

  71. # Gagiugalibero

    Ma andate tutti a letto e copritevi bene, acustici!!!

  72. # Davide

    LIVORNO : L’UNICA CITTA DELLA TOSCANA DOVE SI SPUTA SUL TURISMO!!! (anche e soprattutto quello a breve raggio)

    Navi da Crociere docet….. 🙁
    Ma in fondo a noi c’importa una s….. Chi c’ha il lavoro bene …chi non ce l’ha affari sua…. perché crearlo?!? Bah

    Te devi dormire… ma forse c’è anche qualcuno che deve lavorare…. Non dobbiamo creare una Viareggio 2 …. ma nemmeno una città fantasma perché siete abituati a dormi in campagna! C’hai la casa sul lungomare! Da che mondo e mondo qualsiasi lungomare del mondo fosse solo anche per il passaggio di moto e macchine… non dico cambia casa o altro… ma non puoi pretende in quella zona d’estate silenzio come se tu fossi in campagna!

    Cercare di essere tolleranti e capire che siam tutti sulla stessa barca forse sarebbe più opportuno… sia i gestori dei locali sia i cittadini col sonno leggero, sia per le persone con voci alte nella notte.

  73. # amaranto67

    che bella la livornesità… ognuno vuole allegria, bacco, tabacco e venere ma sempre e solo distante da casa sua, purché non troppo perché poi fa fatica doversi spostare.
    se decidi di vivere in una delle vie più belle di Livorno, col mare davanti al balcone e dei tramonti da far accapponare la pelle che la rendono meta della serate estive dei livornesi da 200 anni a questa parte, devi mettere in conto problemi di questo tipo, prendere provvedimenti (doppie finestre e clima) oppure comprarsi una bella casa in via del pino a Montenero, vedrai problemi di rumore non ne avrete altri (sperando non vi dia fastidio il frinire delle cicale).

  74. # amaranto67

    esatto… chi non riesce a tollerare il rumore della città farebbe bene a scegliere con maggior cura il luogo dove acquistare casa , dopo non si puo pretendere di cambiare il mondo perche ci fa comodo cosi.

  75. # Gagiugalibero

    Hai interessi economici con Calafuria? Se i locali hanno le AUTORIZZAZIONI e dico AUTORIZZAZIONI, avete poco da brontolare voi del Viale Forza Italia. Fatti te i conti in tasca e comprati una bella villa a Montenero.

  76. # amaranto67

    Sally ma da quanto un passi per Viareggio te? io ci sono fisso perché lavoro con il turistico alberghiero… i locali sono si in passeggiata (esattamente come le baracchine di cui ci si lamenta tanto) nei condomini di fronte e nelle vie traverse , potessero li metterebbero anche nel sottosuolo.
    nessuno dice nulla, sai perchè? Perché tutti ne mangiano! tutti vivono di turismo e movida… c’hanno un mare fa onco ai bai e lavorano da fa schifo… noi ci s’ha i’r mare ma siamo boriosi… è per noi e nemmeno per tutti.

  77. # Ghiogolo

    E c’ hai la musica gratisse e brontoli ?! C’ è la gente c’ha da prendè motorini, macchine, fassi accompagnà per arrivare sul lungomare …. Ma vai a fà un pò di Karaoke, vedrai ti scarichi per bene, poi ci fai la bùa nel letto.

  78. # stevereve

    se volete fare casino con musica urli da stadio ecc. la Via del Vigna dove’ la strada e’ molto piccola ma ce’ il Bar Civili e’ ammesso tutto , rutto libero a tutto spiano , lo hanno detto anche in comune durente le proteste degli abitanti, sul lungomare e’ vietato perche’ si da noia , ma altre citta’ come Viareggio Rimini come mai gli abitanti non protestano e proteggono il divertimento dei giovani e non li fanno scappare come qui a Livorno?!!!

  79. # mako

    ma visto che lavorate così tanto.. compratevi un condizionatre e chiudete le finestre

  80. # Kees Popinga

    Ma poi voglio dire, a forza di brontolare già adesso il viale Italia zona baracchine l’hanno fatto diventare un mortorio. Ma ve lo ricordate com’era vivo fino a 5-6 anni fa?
    Più tranquillo di così un posto di mare d’estate è quasi impossibile.
    Fateci mettere il coprifuoco, cosa vi devo dire?
    Così poi, fra qualche anno, voi della zona vi lamenterete della criminalità imperante .
    Po’erannoi!

  81. # GIANLUCA

    fortunatamente non sei ir solo a lavora’!!!! o come mai quando ci’ sono i lupi a giro non ti’ lamenti!!ti’ domandi mai quelle giornate di’ novembre che piove e fa freddo e sur viale italia non vedi un anima viva come fanno i gestori delle baracchine a paga’ 5 o 6 mila euro ar mese ar comune????? tasse e c..medita omo medita!!!!da buon livornese prendetevi tutto ma non ir mi’ scoglio!!!

  82. # Kevin

    Pallero io mi alzo alle 4 e faccio festa da lavorà alle 19 quando va bene, e t’assicuro che ci posso avè anche la banda Tafferi sotto ‘asa e un la sento….Poi parliamosi chiaro, quando non è la musica è la gente che chiacchiera, quando un’è la gente sono i motorini, le moto e le macchine, quando un sono loro è il Nocchi che sputa…..Mi pare che da circa una ventina d’anni il lungomare sia diventato mèta di persone che si ritrovano per divertirsi e passare una serata tra amici, se ti da noia il rumore vendono delle belle casine silenziose a Poggio Pallone…..Sennò tisanina rilassante e via………

  83. # Claudia

    Io ho svenduto e sono scappata da una casa bellissima sul viale italia ma non per la musica dei Pancaldi e nemmeno per il traffico o le baracchine sul mare, ma per l’indecenza dei ragazzini dai 12 ai 18 che venivano a mangiare la pizza nel locale accanto il mio appartanento, ogni sera botte vetri rotti motorini accesi e lanciati nel portone,una guerra e dopo notti in bianco con polizia ecc sotto casa siamo scappati, il problema e’ la gente a Livorno o chi non rispetta le regole dando alcool a ragazzini o squilibrati

  84. # paolo

    Tanti discorsi ma soluzioni non ne vedo. Fate come me che faccio i turni e spesso mi trovo a dormire al mattino. Per rimediare ai rumori molesti adopero i tappi per le orecchie e vi giuro che non sento nulla perché attenuano molto le basse e alte frequenze.

  85. # sfavato

    Volete fa a cambio? Io sto in borgo Cappuccini è 8 anni che vivo con il martellino pneumatico proveniente da tutte le parti, lavoro di sera e la mattina ho diritto a dormire come gli altri che la mattina hanno da fare le incombenze. Che cosa dite anche il dj è un lavoro nobile come gli altri non sparate cavolate che a Livorno ‘un c’è mai nulla tranne qualche weekend per due tre mesi

  86. # facciamo a cambio?

    Bravo Kevin, anch’io tempo fa risposi ad un abitante del Viale Italia se voleva fare a cambio con la mia abitazione, dove le notti di luna piena non è escluso di sentire ululare.
    Troppo comodo voler abitare di fronte al mare ed esigere la tranquillità della campagna!

  87. # Sally

    L’educazione civica è diventata rarissima..che tristezza.

  88. # bruno

    ma perche’ l’economia di Livorno deve vivere grazie ai briai della Notte !!

  89. # emme

    Se cambi casa e vai a Fauglia,forse è’ meglio….

  90. # erik62

    Ah io da Livorno son scappato (stavo in Venezia) e non finiro’ mai di benedire quel giorno che l’ho fatto…

  91. # erik62

    Assolutamente no, per esperienza personale i tappi nelle orecchie non attutiscono affatto il bum bum della musica disco… provati per anni in Venezia prima di scappare da Livorno. Ora si’ che la notte dormo!!

  92. # Matteo

    Volete la botte piena e la moglie briaa!!!! Io posso capi se tu stessi in una viettina del centro città, ma, VOLETE LA CASA SUL VIALE ITALIA?!? cosi potete fa i pottaioni?!? allora non vi lamentate!!! Sarebbe come compra casa vicino allo stadio e brontolare per il chiasso o il parcheggio o altre cose qnd ci sono le partite… Siete sul viale italia, il centro della movida livornese… Facciamo chiudere anche quel poco che è rimasto a livorno, tanto abbiamo tanta economia si… si dovrebbe fare un paese, tipo nugola e farvici trasferi tutti voi che la pensate cosi, vedrai che non avrai piu problemi di confusione o di sonno!!!

  93. # Matteo

    Io sto in via terrazzini e se permetti, posso permettermi di dire che la confusione nn va bene, ma un conto è in venezia o zona via sant’andrea o zone del genere, che fino a 10 anni fa nn c’era niente e di punto in bianco hanno aperto locali che fanno chiasso fino a tarda notte (senza contare la svalutazione degli immobile per colpa di qst gente), ma se te stai sul viale italia, nn puoi brontlare!!! Sono 50 anni minimo che ci sono gli stabilimenti balnari e altrettanti anni che ci sono baracchine e locali sul lungomare… quindi, avete voluto la casa sul lungomare per avere la bella vista e per poter fare i pottaioni con la casa sul viale italia?!? ok, ma nn lamentatevi se c’è la movida!!! E’ come compra casa alla stazione e brontolare perche passano i treni la notte!! la compravi a montenero la casa, cosi nn c’era problemi!!!

  94. # stefano

    ma quelli che abitano, e sono molti sulle ramblas a barcellona come fanno? si lamenteranno anche loro?

  95. # raffa

    per favore chiudete il traffico sull’ aurelia, viale mameli, via provinciale pisana, viale italia, via mondolfi perchè da fastidio ai residenti

  96. # Sally

    Abito sul viale Caprera, ometto il civico per motivi di privacy. Posso dire che i suoni causati da un’orchestra che suona all’aperto sono ben diversi da uno stereo a tutto volume dentro a un condominio. Nell’ultimo caso i tappi per le orecchie non servono a niente, men che meno i doppi vetri.

  97. # Marco

    Nn vi sembra che dietro tutto questo inutile lamentarsi ci sia solo l’INVIDIA..questo è un popolo di invidiosi cronici,non si deve permettere a nessuno,in nessun modo,di arricchirsi a livorno, che tristezza mamma mia..le disco non le vogliono? I ristoranti nemmeno?le pizzerie no? Ok cari commercianti come me,chiudiamo tutto e apriamo una miriade di centri benessere cinesi, non potranno + lamentarsi così, anzi ci sarà parecchia gente contenta di sta cosa..

  98. # Don Chisciotte

    Spiegami che differenza c’è fra una notte in campagna, ed una sul lungomare.

  99. # Dariol

    Gecche te hai ragione, ma non ti puoi stupire perchè dal ’77 al 2013 le cose sono cambiate…sono passati 36 anni! Nel frattempo la Venezia, grazie ai locali e a Effetto Venezia, è diventato un quartiere “bene” della città, e con il valore che hai recuperato, probabilmente, stando bassi, vendendo la tua attuale casa te ne potresti permettere tranquillamente una alla Scopaia, posto decisamente più tranquillo. Lungi da me venirti a dire cosa devi o non devi fare, però forse anche pretendere che i locali chiudano solo perché nel ’77 un c’erano, è un po’ eccessivo.

  100. # Anonimo

    Ma vogliamo parlare dell’Officina Refugio? Fa gli orari che gli pare. Musica, casino anche fino alle 4. Chiamare i carabinieri è inutile. Dice “non possiamo farci nulla”. Fate tanti discorsi, poi per il rispetto altrui mai eh.

  101. # Cinzia

    E’ come la gente rompiscatole che ha fatto chiudere il sottopasso per i motorini e biciclette a colline perché “facevano casino”
    boia ripigliatevi e siate piu’ tolleranti…

  102. # stefano

    E’ un problema di civiltà. In questa città civiltà zero

  103. # lorenzo

    Dice bene un commentatore che afferma che l’economia livornese si basa ormai sui consumi dei nottambuli che si strascicano da un locale all’altro fino all’alba.
    Sembra che nessuno lavori e che si abbiano soldi da spendere comunque se ci si puo’ permettere di andare a letto al mattino, quando solitamnete ci si alza.

  104. # adl

    caro mario mio nonno la casa sul mare l’ha costruita quando non ero manco nato… o locali sono venuti dopo…

I commenti sono chiusi.