Idv: il Pd faccia presto oppure rinunci a proporre candidati

Rispettiamo il dibattito interno al Partito Democratico per la scelta del loro o dei loro candidati alla carica di sindaco, una discussione nella quale per correttezza non vogliamo entrare, tuttavia questa loro necessità ci pare abbia bloccato un confronto già avviato su un possibile programma condiviso dai partiti del centrosinistra. Noi dell’IDV abbiamo presentato ormai da diversi giorni una serie di proposte per qualificare tale programma nel senso dello sviluppo di nuove occasioni di lavoro e di tutela dei servizi e del potere d’acquisto delle famiglie: acqua pubblica, distretti aziendali del riciclo e delle rinnovabili, incremento della trasparenza e della sicurezza, servizi sanitari riequilibrati tra Pisa e Livorno, ecc.
Chiediamo pubblicamente al PD di risolvere velocemente la propria discussione interna sui candidati da presentare alle primarie, in modo da poter tornare al tavolo del programma. Nel caso in cui ciò non fosse possibile, possono pur sempre rinunciare a presentare loro candidati e lasciare spazio e iniziativa agli alleati o alla società civile. L’importante è fare presto e bene.

Andrea Romano – Coordinatore provinciale IDV Livorno

Riproduzione riservata ©

3 commenti

 
  1. # Alavorare

    Sei libero di fare quello che vuoi, se sei in grado di farlo con il tuo partito, il PD, per quanto malmesso non lo è al punto tale da doversi curare dei tuoi solleciti!

  2. # Mauro

    L’intervento lo hanno pubblicato fuori tempo limite, c’è Ruggeri, una vera novità. Come è una vera novità la coalizione presentata pd, idv e sel. Ha portato così tanti successi alla città, che l’economia e l’occupazione volano. Propongo il nome con cui presentarvi ‘Aumentare il Declino’

  3. # robe

    idv ha lavorato bene ed è stata una spina nel fianco, arrivando a farsi togliere le poltrone per non accettare progetti sbagliati, quindi meglio chi sa lavorare dentro l’ulivo rispetto a chi si limita a protestare ma non riesce purtroppo a combinare niente

I commenti sono chiusi.