Ho visto già 7 auto ribaltate, facciamo qualcosa per via delle Sorgenti

Faccio il pendolare per lavoro Livorno Fauglia percorrendo 2 volte il giorno via delle Sorgenti (la strada che dal Cisternino porta verso Nugola e Collesalvetti) in tre mesi di percorrenza su quella strada ho visto ben 7 macchine fuori strada, l’ultima il 25 febbraio, la penultima sabato notte, senza contare le due vittime in novembre! Mi domando e domando a chi di dovere non sarebbe il caso di valutare il perché di tutti questi incidenti? Se la causa è la strada poco illuminata oppure sconnessa o forse sarebbe meglio riattivare i velox ormai dimenticati e fuori uso? Mi piacerebbe che qualcuno mi rispondesse magari chi di dovere .

Riccardo Novi

Riproduzione riservata ©

5 commenti

 
  1. # VALE56

    L’UNICA COSA DA FARE E’ : CONTROLLARE LA VELOCITA’ (ANDARE PIU’ PIANO)VEDRAI FUORI STRADA NON CI VA NESSUNO.

  2. # nugola-nugola

    si schiantano quasi tutti al bivio di Parrana o nei pressi della ex-Piersanti, o come mai ? per forza, bivio nuovo e curva disegnati malissimo, asfalto ceduto, limite di 70 all’ora sull’incrocio ( ma sui rettilinei 50….), autovelox non funzionanti e comuqnue posizionati male

  3. # Marco Sisi

    La soluzione sarebbe una sola: sistema Vergilius. Telecamere posizionate su tralicci, quindi irraggiungibili, varie postazioni lungo la strada, memorizzano le targhe di tutti i veicoli in transito e calcolano la velocità media. Se risulta superiore al limite, parte la multa. Non basta rallentare in prossimità della telecamera, appunto perché le postazioni sono collegate tra loro. Costa un po’ ma, vista l’alta densità di “corridori” che si trova lungo il percorso, si ripagherebbe entro breve tempo.

  4. # laura

    Percorro abbastanza spesso via delle Sorgenti e ormai a prescindere dalle targhe capisco chi sono i residenti e chi gli occasionali, i primi infatti sfrecciano a ottanta e più davanti ai finti autovelox, i secondi ignari della “furbata” frenano all’improvviso per poi accelerare fino al successivo. Ogni tanto qualcuno che crede di essere più furbo o svelto degli altri finisce nel fosso non sa il poveretto che le bugie, anche quelle ufficiali, hanno le gambe corte ! Calo un velo pietoso degli amministratori neppur lontanamente sfiorati dall’idea di condividere in caso di incidente una parte di responsabilità. Si pecca anche con l’omissione.

  5. # Unsenepolepiù

    Visto che ti piace tanto, invece che sul traliccio, la telecamera te la posizioni sulla tua spalla e ti piazzi su via delle sorgenti dove più ti aggrada.

I commenti sono chiusi.