“Guardate come è “arredato” il fosso? Qualcuno intervenga”

Mediagallery

Questo è il fosso domenica mattina in viale Caprera dopo una notte brava, guardi assessore Bernardo. Lei che a tutte le riunioni parla sempre di arredo urbano dicendo che tutti i ristoranti devono avere tavoli ombrelloni e le sedie tutti uguali per riqualificare la Venezia! Ma lei ci viene via via a vedere tutto questo! Che schifo!

Mara Giari

Riproduzione riservata ©

30 commenti

 
  1. # Marco

    RICORDATEVELO ALLE PROSSIME ELEZIONI COMUNALI!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  2. # sabrina

    Che schifo. VERGOGNA. Ma quale movida, ma quale turismo. Grazie a un paio di locali il viale Caprera si è trasformato in una discarica a cielo aperto. Avete dato licenze per aprire pub all’interno di condomini abitati. Avete permesso che lo spaccio e la maleducazione facessero da padroni. VERGOGNA. Ora aspettiamo la ZTL….

  3. # senso civico

    io alle prossime elezioni continuo a non votarli, ma scaricare le colpe del nostro senso civico mi sempre fuori luogo, piuttosto visto che non tutti sono rispettosi del prossimo gettando spazzatura per terra o peggio ancora in mare chiederei maggiori controlli e sanzioni per i cittadini poco educati.

  4. # Gianluca

    Dalla foto oltre al fosso sporco, si vedono gli zozzoni livornesi che trattano la propria città come una pattumiera ?

  5. # labrovico

    quel fosso non andava fatto, è servito al comune solo per incassare finanziamenti europei, come il novo ponte per entrare in Fortezza Vecchia …. del tutto inutile!
    Vogli far notare che se il resto dei fossi e in condizioni migliori è perchè tenuto dai circoli, se non ci fossero i circoli nautici e se ne dovesse occupare il Comune sarebbero nella stassa condizione di questo!

  6. # francesco

    ricordatevi cosa? di votare per cambiare i livornesi? la Bernardo cosa deve fare, stare tutte le notti nel fosso col retino mentre i livornesi ci tirano di tutto? ma via vai…

  7. # bubbolo

    e questo non è niente, con la futuristica ( si fa per dire ) raccolta porta a porta dei rifiuti il fosso diventerà una valida alternativa per lo smaltimento

  8. # El Guero

    Boia…..non pensavo che la gente la sera uscisse con i parabordi delle barche addosso, si mettesse a pulire con lo spruzzino per i vetri o meglio ancora, evitasse di bere alcolici portandosi da casa le bottiglie d’acqua o di aranciata….chiaramente per difesa personale, perchè non avere dietro rami d’albero o una bella manciata di alghe da lanciare nel viso al primo aggressore!!!!!un altra volta, prima di parlare e puntare il dito, cercate di essere sicuri di quello che dite….perchè nella foto, di tutto lo schifo che galleggia solo 1/4 sarà collegabile a qualche deficiente che la sera in Venezia butta la spazzatura nei fossi invece che nei cestini…

  9. # bruno

    ma non c’era la raccolta differenziata porta a porta ??

  10. # LEO

    il comune avra anche le sue colpe
    ma non è che noi ne abbiamo meno

  11. # Frank

    dai proviamo a cambiare l’orientamento politico di questa NON amministrazione che continua a latitare in tutto e per tutto!! Dopo tanto malgoverno non vale almeno la pena tentare?!

  12. # giulio

    cara Mara..Bottiglie da 2 litri, legni e polistirolo non son certo il frutto della movida , ma di mare inquinato (da tutti) ….la prossima volta le vada a fare alla spiaggia dei cani..o al calambrone… . sicuramente anche li è tutta roba di schifezze simili.

  13. # stefania

    CHE GENTE SCHIFOSA

  14. # giulio

    L’avvocato Paola Bernardo (che ha proseguito ad esercitare la professione, dalla quale percepisce aggiuntivo stipendio) ha invece denunciato nel 2011 un reddito complessivo lordo di 122.961 euro, (12.300 euro il mese!) che la pone al secondo posto del “redditometro” di Palazzo Civico.

  15. # leo

    questo è un altro discorso
    basta che dichiari tutto

    inoltre non è nell’argomento

  16. # Michela

    Ma chi se ne frega di quanto guadagna la Bernardo o se sono stati dati permessi per locali pubblici nei condomini!!! L’argomento di questo articolo è la sporcizia e non è colpa degli assessori o dell’aamps se viviamo in una città di ignoranti sozzoni e incivili che buttano tutta quella roba nel fosso!!!!! La colpa è loro non di chi non pulisce!!

  17. # Kees Popinga

    Questi qui sono i nostri figli e fratelli. Facciamoci un esame di coscienza prima di dare la colpa al mondo

  18. # mirko

    Ok l’incivilità, ok alle colpe di comuni e assessori, ma io mi domando anche: ma che senso ha avuto spendere i soldi pubblici per scavare quella fossa di acqua ferma sacca di nidi di zanzare tigre e tarponi?

  19. # Grande Fratello

    Fatemi capì !! Ma in Venezia hanno già tolto i cassonetti a favore dei bidoncini differenziati ?? Se così fosse BENE !!! GLI CI STA BENE !!! Io l’avevo detto che sarebbe successo casino ! E l’Aamps ed il comune in tv dicono che sono soddisfatti dell’operato ! Come direbbe Emilio…. ” CHE FIGURA DI’…!

  20. # veneziano

    Io abito in una casa di 35 mq e i cassonetti non so dove metterli, forse appesi al soffitto. Comunque ho sempre differenziato la spazzatura, adesso sono costretta a portarla altrove. 1)Lavoro fuori Livorno e vado via la mattina e rientro dopo le 20.00, secondo loro io dovrei lasciare i cassonetti per strada dove magari mi ci pisciano pure i cani e poi rimettermeli in casa???? 2) Abito sul Viale Caprera e sabato mattina e domenica mattina faceva veramente schifo, ma non solo dentro il canale. Fate voi.

  21. # Francesco R.

    Ma che c’entra incolpare il Comune? Lo sappiamo benissimo chi incolpare… Solo che andrebbero colti sul fatto uno ad uno. L’inciviltà continua a regnare, vedo… Purtroppo…

  22. # senso civico

    incuriosito dalla tua analisi ho ingrandito la foto ed apparte i parabordi e due frasche, le lattine dorate che galleggiano sono della birra gettate da qualche el loco, buonaserata.

  23. # labronico

    è vero che ogniuno vede quelo che vuole, ma te hai proprio ESAGERATO! c’è un parabordo, ma … prova a contare le lattine!

  24. # commentatore compulsivo

    Guero hai ragione, se il 99% della gente è tranquilla e l’1% butta 3 lattine in un fosso allora ci si indigna, si evocano scenari apocalittici e si fa appello al governo militare che faccia piazza pulita per le strade.
    Fa vaini se a Livorno c’è il 40% di disoccupazione giovanile. Vedrai chi commenta certi problemi un ce l’ha.

  25. # El Guero

    sorvolando sul fatto (visto che ti sei focalizzato sulle lattine) che i locali non possono vendere bottiglie e lattine per ordine pubblico in quanto potrebbero trasformarsi in oggetti contundenti, il mio commento andava letto tra le righe….mi riferivo al fatto che subito puntante il dito contro chi frequenta il quartiere la sera: sarà vero che qualche deficiente senza rispetto per gli altri e nemmeno per se stesso butti la spazzatura nei fossi….ma è anche vero che trattandosi di un canale d’acqua, quanto vi galleggia può essere portato tranquillamente dalla corrente marina…è giusto indignarsi ad un vista del genere, perchè è veramente schifosa, ma evitiamo di dare giudizi affrettati…oltretutto ci sarebbe da incazzarsi per il fatto che il comune ha fatto tutto quel casino per riportare alla luce quel fosso e invece è sempre li che aspetta di trovare sbocco in mare….

  26. # commerciante

    La signora Bernardo vorrebbe tutti i tavoli uguali gli ombrelloni uguali…quante cose vorremmo noi dal comune….voglio voglio..voglio… a casa tutti a casa!!!… vi dO una chicca sempre secondo il mio pensiero… telecamere e zona chiusa in venezia in tanti si chiedono perché??? PERCHE’ IL POPOLO DEVE ANDARE VERSO LA PORTA A MARE DOVE IL PARTITO HA INVESTITO….mentre in venezia i fondi sono tutti di privati, ALLA PORTA A MARE SONO DEL PARTITO….quindi 1+1 uguale…

  27. # marinaio

    # El Guero
    ti posso giurà che essendo un canale chiuso di corrente ce n’è davvero pochina lì. l’acqua è stagnante (si sente anche dal puzzo) ferma e non si muove.

  28. # El Guero

    Allora qualcuno col sale in zucca c’è in questo sito!!!!!ti ringrazio della comprensione, a dimostrazione che ce ancora speranza a Livorno e che non ci sono solo razzisti che si travestono da giudici e paladini della giustizia….e che giustizia!!!
    Tutto viene ricollegato alla politica…uno butta una sigaretta in terra ed è colpa della sinistra, un gabbiano caga su una macchina e subito si urla allo scandalo sostenendo che da altre parti non succede perchè governa la destra….io vedo solo tanta ipocrisia e voglia di scaricare le colpe di tutto nei confronti di pochi….e attenti, non sto difendendo la giunta comunale e il sindaco…ma dico solo che bisogna uscire per strada e vedere veramente come stanno le cose…non commentare dal computer e diventare sempre più lobotomizzati!!!!!
    Ma tanto sò già che le mie sono parole buttate al vento…mi rincuora che ci sono ancora pochi che la vedono come me!!!

  29. # karl

    Calma, tanto ci penserà il candidato sindaco Renziano quando verrà eletto per sistemare il centro storico livornese in stile Firenze

  30. # El Guero

    Se ti presenti col nome di “Marinaio” e mi vieni fuori con una considerazione del genere, non tenendo conto che anche il vento crea corrente superficiale e di conseguenza tutto quanto galleggia viene trascinato, mi vengono dei dubbi sulla tua conoscenza in ambito marittimo!!!!!a conferma di ciò, la presenza di parabordi…se non fosse la corrente a portarli dove sono ora, vorrebbe dire che le persone li hanno buttati di proposito in quel punto!!!!

I commenti sono chiusi.