Complimenti per il parcheggio!

Mediagallery

Foto scattata in via Marradi vicino agli uffici comunali. Non solo l’auto è parcheggiata a filo muro, con il pericolo per i pedoni e le mamme con i passeggini che devono spostarsi in mezzo di strada, ma addirittura sulle strisce pedonali.

Renzo

Riproduzione riservata ©

9 commenti

 
  1. # leghorn47

    Sarebbe l’ora di pubblicare anche le targhe delle auto di queste incivili persone.

  2. # Marco

    Perchè non facciamo come a Roma e comunichiamo le infrazioni via WEB agli organi preposti..!!!

  3. # PITTARO

    IO SAREI MONTATO SOPRA AL COFANO PER PASSARE ED ESSENDO PIU’ DI 100 CHILI SAI CHE RISATE…

  4. # anonymus

    forse sarebbe ancora meglio chiamare i vigili multarlo e far rimuovere la macchina dal carro attrezzi,vedrai poi se e’intelligente la prossima volta ci pensa due volte prima di fare un parcheggio del genere

  5. # PITTARO

    Prima che arrivino i vigili sai dov’è lui/lei con quella Smart…

  6. # leghorn47

    anch’io credo che chiamare i vigili sarebbe (quasi) inutile però sarei favorevole a favorevole a quello che dice marco e cioè inviare la foto ai Vigili via Web.

  7. # silvia

    Con quelle ” scatolette ” pensano di poterci fare cosa li pare … tanto dicono ” è piccina la posso mettere dove mi pare ” … oltretutto ci illudono per i parcheggi … invece no! Ci sono queste macchine….se così si possono chiamare….

  8. # Marco Sisi

    Il Comune di Livorno sta scoprendo ora l’esistenza del wi-fi, prima di capire che Twitter può servire per ricevere informazioni, oltre che per diffonderle… quella Smart lì fa in tempo a diventare auto storica, temo!

  9. # carlo

    molti proprietari di Smart sono convinti che esista in virtù delle dimensioni ridotte del mezzo una sorta di salvacondotto per parcheggi molto particolari, tipo quello descritto in foto oppure il più classico, con vettura perpendicolare al marciapiede. La Smart non è un motociclo, per cui segue le stesse norme del codice della strada che riguardano le autovetture, questo aspetto molti utilizzatori della vettura in questione sembrano, chissà perché, dimenticarlo.

I commenti sono chiusi.