A Colline siamo senz’acqua da un giorno. Asa risponde al lettore

Mediagallery

Segnalo che in via G.Puccini/via Tripoli/via Trieste (zona v.le Risorgimento) a causa dell’ennesima rottura di tratto di tubazione manca l’ acqua dal 28 febbraio.
É la seconda volta in quindici giorni che accade e il disagio é enorme per chi qui abita. Arrivano bollette da capogiro, poi tappano una falla e dopo poco se ne apre un’altra. Strade e marciapiedi con buche e in certi punti impraticabili perché pericolosi specialmente per anziani. Non siamo evidentemente considerati cittadini come in altre zone. Cito la tanto decantata pulizia della città che qui non ci ha neppure sfiorato limitandosi alla zona verso stazione. A chi amministra chiedo un po’ di considerazione e rispetto.

Alessandro

ASA RISPONDE
In riferimento alla segnalazione in oggetto, nello scusarci per il disagio e nel rassicurarvi che la riparazione è stata eseguita e terminata con successo alle ore 11:30 del 01/03/2014, siamo a precisare che: 1) la rottura della tubazione è avvenuta alle ore 18:10 e 12 secondi del 28/02/2014, come registrato dalla nostra periferica di monitoraggio della pressione installata in via Cherubini controllata 24 ore su 24 dal telecontrollo di ASA. 2) l’anomalia registrata è la seconda negli ultimi anni, anche se posteriore di soli 15 giorni dalla prima, causate entrambe dal movimento del terreno conseguente alle incessanti piogge degli ultimi mesi. 3) le squadre di ASA hanno ridotto la pressione, regolando le valvole di sezionamento, dalle ore 19:15 del 28/02/2014, garantendo fino alle ore 00:30 del 01/03/2014 l’acqua alla maggior parte degli utenti, delle strade limitrofe. 4) alle ore 01:00 del 01/03/2014 la tubazione è stata completamente sezionata. 5) normalmente ASA, al fine di limitare al massimo il disagio alla cittadinanza, inizia immediatamente le opere di scavo propedeutiche alla riparazione, anche se il regolamento concede 24 ore per tale attività, ma a causa delle sfavorevoli condizioni meteo e della presenza di auto, sul tracciato da scavare, da spostare con il carro attrezzi previa autorizzazione dei vigili, siamo stati costretti ad iniziare lo scavo nella prima mattinata del 01/03/2014. Va considerato inoltre che le operazioni di scavo sono abbastanza rumorose, e ciò può creare disturbo in particolar modo di notte in zone densamente abitate. 6) Le riparazioni sono sempre eseguite tramite la sostituzione completa di tratti di tubazione, minimo di 5 metri e non con fasce o collari che rinchiudono idraulicamente la falla. ASA sta monitorando la situazione, e provvederà entro poco a installare ulteriori valvole di sezionamento per poter eseguire gli eventuali lavori di manutenzione straordinaria riducendo al minimo i disagi all’utenza

Riproduzione riservata ©

13 commenti

 
  1. # Antonio

    ……dal 28 febbraio….da ieri sera. E gli operai ASA sono al lavoro dall’alba sotto una pioggia incessante.

  2. # ricostruire livorno

    Il calendario più o meno lo conosciamo tutti per cui dal 28 febbraio o da ieri la sostanza non cambia. Il vero problema é la mancanza di attenzione alla rete idrica. La bolletta dell’acqua é salita enormemente considerando anche come viene calcolato il consumo e di contro il servizio non é piu accettabile.Se c’é una squadra che lavora a ritmi serrati da ieri per risolvere il disagio agli abitanti della zona mi fa piacere anche se dubito che lo sia da ieri. Poi un analogo epidodio ci fu una quindicina di giorni fa a poche decine di metri,almeno da quanto mi hannodetto. e nello stesso punto c’era giá stato fatto un intervento. Il problema delle buche sulle strade e sui marciapiedi rigusrda invece il menefreghismo delle istituzioni locali eppure tra poco ci son le elezioni….voglio proprio vedere come voteranno i cittadini.Buon lavoro alla squadra di operai comunque.

  3. # ASA

    In riferimento alla segnalazione in oggetto, nello scusarci per il disagio e nel rassicurarvi che la riparazione è stata eseguita e terminata con successo alle ore 11:30 del 01/03/2014, siamo a precisare che:

    1) la rottura della tubazione è avvenuta alle ore 18:10 e 12 secondi del 28/02/2014, come registrato dalla nostra periferica di monitoraggio della pressione installata in via Cherubini controllata 24 ore su 24 dal telecontrollo di ASA.
    2) l’anomalia registrata è la seconda negli ultimi anni, anche se posteriore di soli 15 giorni dalla prima, causate entrambe dal movimento del terreno conseguente alle incessanti piogge degli ultimi mesi.
    3) le squadre di ASA hanno ridotto la pressione, regolando le valvole di sezionamento, dalle ore 19:15 del 28/02/2014, garantendo fino alle ore 00:30 del 01/03/2014 l’acqua alla maggior parte degli utenti, delle strade limitrofe.
    4) alle ore 01:00 del 01/03/2014 la tubazione è stata completamente sezionata.
    5) normalmente ASA, al fine di limitare al massimo il disagio alla cittadinanza, inizia immediatamente le opere di scavo propedeutiche alla riparazione, anche se il regolamento concede 24 ore per tale attività, ma a causa delle sfavorevoli condizioni meteo e della presenza di auto, sul tracciato da scavare, da spostare con il carro attrezzi previa autorizzazione dei vigili, siamo stati costretti ad iniziare lo scavo nella prima mattinata del 01/03/2014. Va considerato inoltre che le operazioni di scavo sono abbastanza rumorose, e ciò può creare disturbo in particolar modo di notte in zone densamente abitate.
    6) Le riparazioni sono sempre eseguite tramite la sostituzione completa di tratti di tubazione, minimo di 5 metri e non con fasce o collari che rinchiudono idraulicamente la falla.

    ASA sta monitorando la situazione, e provvederà entro poco a installare ulteriori valvole di sezionamento per poter eseguire gli eventuali lavori di manutenzione straordinaria riducendo al minimo i disagi all’utenza

  4. # Amaranto58

    Sono un abitante di via tripoli e devo dire che il disagio del manca acqua non è stato quasi riscontrato grazie anche alla velocità con la quale Asa ha provveduto alla riparazione stamani mattina. Inoltre per tutta la serata di ieri è stata garantita la fornitura idrica, perciò il disagio è stato solo per poche ore. Grazie ancora al lavoro svolto dagli operai Asa nonostante le condizioni meteorologiche avverse.

  5. # ricostruire livorno

    Polemizzare oltre non servirebbe.

  6. # Antonio

    Il calendario lo conosciamo tutti, ma la stessa cosa si può dire in tanti modi, per esempio si poteva anche dire “manca l’acqua da sette ore” , ma forse non avrebbe avuto lo stesso impatto mediatico. Poi per verificare se gli operai erano al lavoro bastava andare sul posto e ti saresti tolto il dubbio. Per “ricostruire Livorno” ci vuole olio di gomito e non critiche sterili e zero proposte. Ogni argomento è buono per fare un po’ di campagna elettorale.

  7. # ricostruire livorno

    Via tripoli é abbastanza lunga. Assicuro da testimonianze certe che gia giovedì notte era mancata acqua durante la notte e che la pressione era giá diminuita dalla mattina.Come poi segnala ASA la mancanza d’acqua é iniziata nel pomeriggio. Se a qualcuno non é mancata meglio cosi ma dove poi hanno fatto i lavori assicuro il disagio é stati grande. Poi ognuno ha le sue esigenze e abitudini. Contento lei …..

  8. # ricostruire livorno

    Sig.Antonio io non faccio polemiche ne propaganda. L’acqua é mancata dal pomeriggio di ieri sino a tarda mattinata di oggi. Di proposte non ne faccio certamente a lei e non per minimizzare ma sará certamente argomento di discussione in piu ampia sede e platea al momento opportuno. Ringrazio comunque per il suo contributo.

  9. # Giancarlo Ughi

    A proposito della tempestività degli interventi, mi sento obbligato a scrivere due parole. L’estate scorsa ( 2013 ) ho segnalato una fuoriuscita di acqua dall’asfalto in via Costanza a Salviano e ,, l’operatore che ha risposto al telefono mi disse che ne erano già a conoscenza , ebbene , tuttora l’acqua continua ad uscire copiosa , ha rovinato il manto stradale con una grossa buca portando anche la Ghiaia in superficie sommando così il pericolo per i motoveicoli. Il Telecontrollo , a Salviano non controlla?

  10. # Dudu

    Sensa acqua e viene giù il mondo 😉

  11. # ASA

    Siamo a precisare che nessuna riduzione di pressione vi e’ stata nella  mattinata di giovedi’, come registrato dagli strumenti del telecontrollo, il piu’ vicino dei quali risulta installato in via Cherubini, al 6 piano, in grado di registrare la minima variazione di pressione. Il guato si e’ presentato alle 18 e 10 di venerdi’ prima il servizio era regolare.

  12. # Fabio

    GIANCARLO ANCHE IO STO IN VIA COSTANZA E HO CAPITO DI QUALE FUORIUSCITA DICI MA VEDRAI SI TRATTA DI TUBAZIONE DI IRRIGAZIONE QUINDI DI COMPETENZA DEL COMUNE NON DI ASA

  13. # ASA

    Nel ringraziarla per la segnalazione, siamo a confermarle, che la fuga da lei segnalata ad agosto, scaturisce da una piccola rottura su una tubazione appartenente all’impiantistica interna di un condominio dedita alla irrigazione, probabilmente alimentata da acqua di pozzo e non di competenza di ASA.
    Abbiamo comunque effettuato un controllo complessivo di via Costanza, con gli opportuni strumenti del caso e niente è emerso di anomalo.

I commenti sono chiusi.