Caro Epifani perché non organizzare il congresso Pd a Livorno? E Pisa potrebbe darci una mano

"Livorno, anche grazie alla sua posizione strategica portuale potrebbe ospitare al Modigliani Forum la location congressuale, mentre a Pisa potrebbero confluire tutte le attività collaterali, alberghiere incluse"

Mediagallery

Caro Segretario, caro Organizzatore,
ormai da tempo si sono aperti gli scenari e le discussioni che porteranno il nostro partito al Congresso. Siamo fortemente convinti che in questa fase, sia ancor più necessario concentrarsi sul progetto di partito che vogliamo che non sulle personalità.
Chi guiderà il partito sarà la persona che saprà riunire e concentrare tutte le sensibilità in un’unica direzione. Il Partito nei nostri territori è fortemente radicato. Seppur le ultime tornate elettorali non abbiano registrato, a livello nazionale, i successi sperati, nelle nostre città abbiamo ottenuto largo consenso. Anche per questo motivo e in questa fase delicata, sentiamo il bisogno di essere parte attiva affinchè il Congresso che ci aspetta sia costituente e non l’ennesimo fallimento della lotta tra correnti e mozioni. Mettiamo quindi a disposizione i nostri territori per ospitare il Congresso nazionale. Livorno, anche grazie alla sua posizione strategica portuale potrebbe ospitare, presso l’Amedeo Modigliani Forum, la location congressuale, mentre a Pisa, eccellenza storico turistica, potrebbero confluire tutte le attività collaterali, alberghiere incluse. Queste due città stanno diventando sempre più sinergiche e anche in quest’occasione potrebbero rappresentare l’esempio concreto di collaborazione tra importanti realtà italiane. Dove un secolo fa la sinistra italiana si divise, oggi abbiamo l’ambizione di riunificarla ed ampliarla verso tutti i riformisti democratici ed i progressisti italiani. Con la speranza che possiate prendere questo progetto, per noi tanto ambizioso quanto significativo, in considerazione, cordiali saluti.

 

Samuele Lippi Segretario Territoriale PD Livorno

 Francesco Nocchi Segretario Territoriale PD Pisa

Riproduzione riservata ©

2 commenti

 
  1. # Lorenzo

    “Chi guiderà il partito sarà la persona che saprà riunire e concentrare tutte le sensibilità in un’unica direzione” Il problema è tutto in questa frase, non è possibile andare in una direzione tenendo conto di tutte le sensibilità Si seguiterebbe a girare in tondo come abbiamo fatto fino ad adesso. Occorre che vinca una linea ed avanti con quella.

  2. # Gino

    I politici non hanno capito o fanno finta di non capire, che non ne possiamo più di politica, discorsi, assetti di partito, segretari, presidenti, vice, consiglieri, doppi incarichi, ecc.

    Le priorità nazionali, e soprattutto locali, sono ben altre.

    Livorno è una città in ginocchio, deturpata ed abbandonata, annientata da una politica di discorsi.

I commenti sono chiusi.