Al Caprilli la 73esima Coppa del Mare

Mediagallery

Domenica 4 agosto si svolgerà all’ippodromo Caprilli la 73esima Coppa del Mare, in programma per le 22,50. La serata di corse avrà inizio alle ore 20,45 e saranno attivi i servizi di bar e ristorante. Per i più piccoli saranno a disposizione i pony nello spazio antistante il bar.

 

L’INTERVENTO DI ATTILIO D’ALESIO

Caro Direttore,
stasera al Caprilli si corre la 73esima edizione della Coppa del Mare, che è sempre stato un importante avvenimento in città, ma quest’anno questa storica corsa manda tanti messaggi all’ippica ed alle istituzioni locali e nazionali e mi limito a ricordarne solo tre.
Il primo: gli ippodromi sono dei grandi luoghi di intrattenimento e per il tempo libero dove si svolge un grande spettacolo: le corse dei cavalli. Come hanno dimostrato le migliaia di livornesi presenti martedì scorso e ciò nonostante mesi di inattività e le enormi incertezze sulla sua Apertura , eppure erano in migliaia: famiglie, bambini, giovani, anziani. Io c’ero e mi sono emozionato nel vedere tanta gente… erano anni che non ne vedevo così tanta!

Il secondo: gli ippodromi appartengono alle loro città : Napoli ai napoletani, Bologna ai bolognesi, Pisa ai pisani, Livorno ai livornesi e questo vale per tutti gli ippodromi italiani ma anche all’estero ( ad esempio la Francia ) e non sono accettabili manovre colonizzatrici di qualcuno che in virtù delle somme ricevute da una convenzione ministeriale ( soldi pubblici) pensa di espandersi strumentalizzando le difficoltà degli altri, magari sacrificati da quella stessa convenzione ministeriale ( annullata dal Consiglio di Stato nel 2007).

Il terzo: gli ippodromi non sono dei casinò o delle sale giochi e l’ippica non è’ un gioco!

Questi tre messaggi ho avuto modo di illustrarli nelle audizioni parlamentari e spero di ritrovarli nella prossima riforma. E nel frattempo stasera tutti al Caprilli! E buon divertimento.

Attilio D’Alesio

Riproduzione riservata ©