Candidato sindaco? Il Pd garantisca discussione aperta e primarie

Riguardo ai nomi usciti per la candidatura a sindaco di Livorno dico solo 2 cose 2 chiare come il sole. Il PD a Livorno deve garantire 1) discussione aperta su eventuali proposte, chiunque le faccia e 2) farsi il paladino delle primarie aperte. In questo modo il partito potrà esercitare il suo ruolo di “facilitatore di democrazia” (che ascolta gli elettori) contro al rischio di essere parte in causa a seconda del candidato (ascoltando solo gli addetti ai lavori). E con l’ulteriore rischio di perdere autorevolezza e autonomia per la parte più importante, cioè essere “sindacato della gente” e non “associazione di correnti” per i 5 anni successivi alle elezioni. Questo dico a chi me lo chiede, questo dirò alla Direzione quando sarà convocata.”

 Daniele Bettinetti Membro Direzione PD Livorno e Promotore eventi Agorà

Riproduzione riservata ©

1 commento

 
  1. # Vento di Libeccio!

    Parole, parole, parole . . . . . diceva una vecchia canzone (ma ancora attuale) degli anni ’70 !

I commenti sono chiusi.