Bene la Fortezza Nuova riaperta, ora si pensi alla sorveglianza

Buonasera,
dopo tanti anni di chiusura ha finalmente riaperto la Fortezza Nuova, uno dei pochi posti verdi e veramente belli della nostra città: avevo le migliori aspettative, visto che me la ricordavo un posto veramente particolare, quasi che non sembrava di essere a Livorno: difatti cosi è rimasta, affascinante, e i (pochi) lavori fatti per la messa in sicurezza non l’hanno deturpata: purtroppo però quello che temevo si è già realizzato: cartacce, lattine e pacchetti di sigarette in terra e nei vari anfratti del verde..personaggi poco raccomandabili con ovviamente i loro cani (tutti stesso tipo, sembra incredibile) senza guinzaglio (mi sono sentito strano io col cane al guinzaglio e le bustine in tasca) e tossici urlanti a giro. E tutto questo in un posto dove una mamma col bambino piccolo, ragazzini o semplicemente anche gli anziani, potrebbero godere di un pò di tranquillità, verde e pace.
Spero che il comune, il prefetto, chiunque se ne debba occupare, ascolti i cittadini “legali” e rispettosi, e disponga un MINIMO di sorveglianza all’interno della fortezza: basterebbe anche una ronda ogni tanto durante la giornata per scoraggiare questi delinquenti, perchè delinquenti sono, prima che nel giro di 5-6 mesi la fortezza sia di nuovo uno schifo, un posto insicuro, e si decida cosi di chiuderla di nuovo.

 Nedo

Riproduzione riservata ©

6 commenti

 
  1. # Luchino

    Si puo fare una raccolta firme o cmq qualcosa per chiedere l’istituzione di una vigilanza dentro la fortezza? Vogliamo fuori i tossici e i sudici, spacciatori e proprietari di cani incivili. Chi porta i cani al guinzaglio e pulisce benvenga…facciamoci sentire almeno una volta!!

  2. # andrea giovannelli

    In merito alla fortezza nuova, di cui ringrazio noi cittadini che con le nostre tasse abbiamo dato la possibilità all’amministrazione di poterla riaprire dopo cinque anni,
    Sempre che ci possano essere i requisiti da ambo le parti, l’amministrazione dovrebbe valutare di aprire un bando di gara magari decennale per l’affidamento a terzi della gestione e manutenzione ordinaria della fortezza.
    Così magari verrebbero rimessi i giochi per bambini, i primari servizi ,i bagni, le fontanelle di acqua potabile, un punto ristoro, sorveglianza non armata, intrattenimenti socio/politico/culturali/musicali, manutenzione del verde, potatura alberi e siepi, i gestori dovrebbero lasciare le date istituzionali ad usufrutto dell’amministrazione.

  3. # chichi

    Ci sono stata sabato a fare una passeggiata e ci sono certe “ghigne” da far paura, spero chi di dovere provveda velocemente altrimenti tornerà ad essere un luogo inaccessibile in un lampo.

  4. # leo2

    è STATA RIAPERTA E RISTRUTTURATA
    però la famosa scritta è sempre li

  5. # asciugati

    Boia deh la Provincia c’ha qualche centinaio di Gav volontarie che sono state usate anche al Cisternone per la giornata del FAI e un ne potrebbe mettè qualcuna in fortezza a cercà di prevenì i danni dei balordi che hanno dato il pretesto a chiuderla per una decina d’anni ?

  6. # pro

    Bellissima l’immagine dei tossici urlanti! Da cartolina “Saluti da Livorno!”

I commenti sono chiusi.