Barche sotto costa, le FOTO del lettore. “Bagnanti a rischio, la Capitaneria controlli”

Mediagallery

Si è ripresentato anche in questo fine settimana appena trascorso la questione delle barche troppo vicine alla costa. Quilivorno.it nei giorni scorsi aveva fatto emergere (leggi qui l’articolo) che lungo il Romito si erano disancorati 6 dei 12 atolli di sicurezza.
E, vuoi la mancanza di boe, vuoi la scelta dei natanti di ormeggiare comunque vicino alla costa, il problema si ripresenta puntuale. Tanto che un nostro lettore, Paolo Piagneri, ha scattato alcune foto che documentano la situazione, spiegando di aver contattato la Capitaneria. “Vi scrivo per inviarvi alcune foto scattate ieri (21 lugli) nei pressi della costa sotto il ponte di Calignaia per segnalarvi l’estrema vicinanza con cui alcune barche si avvicinano e poi ripartono a motore acceso incuranti sia delle norme che lo vietano (la distanza minima dalle scogliere è 100 metri, mentre dalle spiagge è 200 metri, ndr), sia del pericolo in cui mettono i numerosi bagnanti che, nel periodo estivo, affollano questo tratto di costa.  Nello stesso pomeriggio ho inviato una mail anche alla nostra Capitaneria di Porto per segnalare il problema.  Spero che possiate dar voce a questo fatto che quasi ogni anno si ripete, auspicando sia in qualche controllo in più da parte delle autorità competenti, sia nella coscienza degli stessi proprietari delle barche, prima di doversi disperare per qualche tragedia (purtroppo già accaduta) che poteva essere tranquillamente scongiurata”.

 

 

Riproduzione riservata ©