Da Asa Trade a Eni, errata comunicazione consumo gas

Buongiorno, scrivo alla redazione al fine di far sapere a tutti una cosa che mi è accaduta questa mattina chiamando il nuovo gestore gas Eni, che come sappiamo, ha assorbito la ex Asa Trade di Livorno e provincia.
Volevo comunicare come faccio sempre l’auto-lettura e pertanto chiamo il vecchio numero che in automatico mi fornisce il nuovo numero verde di Eni al quale rivolgermi. Faccio la telefonata e parlo con un addetto il quale mi conferma che la mia utenza risultava già passata nei loro archivi e che avevo un nuovo codice utente per poi comunicare le prossime letture; a questo punto gentilmente l’operatore mi chiede di dargli la lettura cosi la mettiamo insieme negli archivi in modo da partire subito con i consumi aggiornati, fin qui tutto ok, se non fosse che quando io gli fornisco la lettura lui mi dice che c’è qualcosa che non va e mi spiega che rispetto al numero che gli stavo dando io, Asa aveva invece fornito loro una lettura con ben 67mc di gas in più. Cosa al quanto improbabile anche perchè io nell’arco dell’anno consumo in tutto circa 650mc, l’ultima lettura era stata archiviata da Asa a metà aprile circa e pertanto in 2 mesi e mezzo, essendo ormai estate, con riscaldamenti spenti, cucina pari a zero (visto il caldo che attanaglia 🙂 ) è impossibile aver fatto il 10% abbondante di consumo, in effetti anche l’operatore Eni ha ritenuto ci fosse qualcosa di sbagliato, tant’è che ha aperto una segnalazione.

Non voglio certo smuovere inutili allarmismi però forse è meglio che ognuno faccia le verifiche che vuole in modo da tenere sotto controllo questo momento di transizione. Se poi Asa Trade ha informazioni utili a spiegare questo accadimento ce ne renda partecipi attraverso la vostra redazione.

Cordiali saluti
Lettera firmata

Riproduzione riservata ©

0 commenti

 
  1. # Beppone

    E’ successo anche a me, ma io con un altro gestore….quello di jerry scotti, tanto per intenderci….mi è arrivata una bolletta di 400 m/c di gas, con un consumo calcolato in un anno di ben 2200 m/c?….quando io in tutto l’anno ne consumo non più di 600…parlano vent’anni di bollette!….Alle mie dimostranze, la società mi dice che sono i dati che gli hanno fornito il vecchio gestore ..cioè l’Asa!…perchè questi dati completamente sbagliati?….ora le bollette sono in linea con i consumi di sempre…

  2. # noncistò

    Semplice ! Hanno bisogno di vaini. . . . .

  3. # Adriano

    Non conviene mai cambiar gestore pensando di risparmiare, perchè poi viene sempre fuori il giochino all’italiana che la colpa è sempre del vecchio e quindi poi alla fine devi pagare,anche se non hai consumato quello che loro vogliono e il bello è che fanno anche la pubblicità dicendo che risparmi!

  4. # gmagri

    Guardi che se lei a casa riceve le bollette di Asa per il gas sarà meglio che chiami anche lei perchè da oggi anche lei è un cliente Eni, non per scelta, ma per obbligo, dal momento che l’Asa sezione gas se la sono pappata quelli di Eni gas e luce.