“Aggredito dopo essere stato investito. Ferito all’anima dalla mia città”

Mediagallery

Salve, sono un uomo di 35 anni, nato e cresciuto a Livorno. Scrivo per sottoporvi un fatto che mi è accaduto, che non fa per nulla onore alla nostra città. Sabato 29 marzo, ore 20, piazza Garibaldi, Livorno, attraversamento pedonale di fronte all’edicola. Stavo rientrando a casa dal lavoro. Proprio sulle strisce pedonali, un anziano signore apparentemente alticcio, in sella a uno scooter, mi viene addosso.
Agilmente, riesco in parte a schivarlo (mi colpisce soltanto il braccio) e a rimanere in piedi. L’uomo cade a terra assieme al motorino. Perde il casco, gli occhiali e rompe il parabrezza. Rimango sotto shock per un attimo, paralizzato, il braccio mi duole e lo spavento mi pietrifica. Sopraggiungono due ragazzi sulla trentina, visibilmente anch’essi saturi di vino.
Parlando un inconfondibile livornese, aiutano il signore a rialzarsi. Io mi riprendo, raccolgo gli occhiali al conducente, glieli porgo. Lui chiede chi fosse il ragazzo che ha investito. Rispondo prontamente “io”. I due sconosciuti intervengono allora in modo risoluto, dichiarando che non mi ero fatto nulla e, anticipando ogni mia richiesta, che non mi azzardassi a tentare di lucrare sull’accaduto, cosa che neppure mi aveva sfiorato la mente. Li ignoro, rivolgendomi al conducente, cercando di capire come ci saremmo potuti mettere d’accordo se, tornando a casa, mi fossi accorto di avere una frattura al braccio che mi doleva moltissimo. I “soccorritori” sono diventati più violenti: hanno cominciato a urlarmi che sarebbe stato meglio se fossi tornato in fretta a casa altrimenti mi avrebbero picchiato. Sbraitavano e mi spintonavano,
Ho cercato di prendere il telefono per chiamare la polizia, me lo hanno strappato di mano, appellandomi “frocio di m…”.
Ho provato a prendere la targa del motorino, ma ero sconvolto e non riuscivo bene a leggere. I due intanto proseguivano con spintoni e insulti, Tra i passanti che si erano fermati, NESSUNO mi ha aiutato! Un tale al quale mi sono rivolto in cerca di solidarietà e aiuto, ha girato lo sguardo, andandosene. Anche il conducente, probabilmente sentendosi protetto dai due ubriachi, è risalito sul suo mezzo e mi ha congedato con un timido ma sbrigativo “va bene, allora io andrei”.
Gli ho ricordato che aveva appena investito una persona sulle strisce pedonali, ma che se riteneva giusto andarsene, andasse pure! I due hanno ricominciato a spintonarmi, intimandomi di andare via, altrimenti mi avrebbero pestato. Sconfortato, mi sono allontanato al grido di “vai a casa finocchio di m…!”. Credo che soltanto si possa immaginare cosa si provi a essere vittime di un incidente, sapere di avere totalmente ragione, cercare di capire se ci siamo fatti male o meno e, invece di ricevere conforto, cure, attenzioni, essere aggrediti verbalmente e fisicamente. Mi domando come sia possibile che una città come Livorno permetta questo nella più totale indifferenza, come sia possibile che la polizia non intensifichi dei controlli in una zona che tutti sappiamo essere “critica”, come sia possibile che il solo essere o sembrare (non è questo l’importante!) omosessuale induca qualcuno a giustificare violenza, come ancora le persone vengano divise tra serie A e serie B solo in base all’apparenza e ciò sia tollerato, se non addirittura approvato. Tremo ancora mentre sto scrivendo, di rabbia e di dolore. E’ una ferita che la mia Livorno m’ ha inferto nel cuore. Guarirà con molta più difficoltà rispetto alla piccola contusione alla mia mano!

 Luca Dieci

 

Riproduzione riservata ©

100 commenti

 
  1. # roberto

    Tutta la mia solidarietà per l’accaduto

  2. # Il Moralizzatore

    Completa solidarietà, questo comportamento da bulletti del branco è insopportabile. Livorno ormai è una città nel più totale degrado morale, ubriachi e tossici, hanno reso la vita impossibile.

  3. # Mario

    per quelli che vedono Livorno ancora ‘rossa’.
    La mia solidarietà a Luca.

  4. # Alice

    Pazzesco signor Luca… Da non credere che possa esserci tanta indifferenza e maleducazione.

  5. # Livornina

    Sono amareggiata e delusa dall’atteggiamento dei miei concittadini.
    La superficialità e l’opportunismo che regnano a Livorno sono disgustosi. Ti sei imbattuto nella peggior specie di livornesi che potevano capitarti, ma l’ottimismo che mi contraddistingue mi obbliga a pensare che non siamo tutti così.
    Mi dispiace non essermi trovata lì, anche se probabilmente non avrebbero risparmiato minacce neanche a una donna.
    Spero tu abbia comunque sporto denuncia, non è giusto arrendersi.

  6. # Elisa

    Che amarezza….Livorno sta sprofondando sempre di più e siamo noi che permettiamo che ciò accada e quello che mi fa ancora più rabbia è l’ignoranza e l’indifferenza delle persone….dove andremo a finire???
    Tanti auguri a Luca!!!
    Cittadina Livornese indignata.

  7. # MarMe839

    Capisco che sia dura..ma l’unica cosa da fare, anche se di certo non li condurrà in galera…è la denuncia. E’ l’unico mezzo che abbiamo per combattere, anche se non sempre con dei risultati apprezzabili, questi presunti “ganzi” di cui ormai siamo strapieni.

  8. # Isabella Bonciani

    C’è tanta, tanta, tanta maleducazione in giro, talmente tanta che non si può neanche immaginare. Lunedì sono andata allo stadio per la prima volta a vedere la Serie A e la quantità di parolacce, di gestacci, di insulti e di rabbia mi ha sconvolto! E tutti: bimbi, ragazzi, adulti e anziani si comportavano allo stesso modo. Senza considerare puzzo di fumo e alcol. E se lo stadio è lo specchio della società… Quindi capisco bene quanto possa ferire di più l’ accorgersi verso quale direzione sta andando la popolazione piuttosto che un dolore, comunque passeggero, di una mano. C’è da porre rimedio!

  9. # PITTARO

    piena SOLIDARIETA’ a te Luca

  10. # mario

    gli idioti che ti hanno trattato cosi’ sono gia’ stati puniti di per se dalla natura…sono dei beceri senza nessun futuro.
    Livorno non e’ questa..per fortuna.

  11. # NICOLA

    poverinoooo….glielo hai detto a mammina!!

  12. # Vittorio

    Solidarietà a Luca.

  13. # stefano

    ma tra tutte le persone che erano li a vedere , Nessuno ti ha aiutato???? BELLA SOLIDARIETA’….auguri di buona guarigione

  14. # Ighe

    Il fondo non si è ancora toccato a quanto pare. Cos’altro deve succedere prima di fare qualcosa di concreto ??? Vergogna.

  15. # Alex

    Hai avuto la sfortuna di imbatterti in 2 “persone” che non credo rappresentino la maggioranza dei livornesi. Ti auguro una pronta guarigione e di dimenticare l’accaduto…invece a quei 2 auguro di rifare la stessa cosa con me…

  16. # ivano_t

    Se ti fossi dichiarato tifoso del Livorno con annesso abbonamento allo stadio, ti avrebbero medicato loro stessi, visto che l’unica cosa che interessa veramente è quella. Il buonsenso, l’educazione, la cultura e la civiltà sono sparite da tanto da questa città. Ritieniti fortunato che si sono “limitati” a spintoni e insulti.

  17. # mi par mill'anni

    Piena solidarietà . HAI TROVATO 2 CODARDI E IGNORANTI … da soli i furbi non li fanno . Sii superiore questa gente forse è piena di problemi e vive una vita di ..

  18. # paolina

    Mi dispiace molto per quello che ti è successo! Qualcuno che però chiamava la polizia ci poteva pure essere. Magari si ha paura ad intervenire in una situazione del genere ma basta aiutare con una telefonata alle forze pubbliche che sarebbero intervenute ed avrebbero aiutato Luca. Tutta la mia solidarietà!

  19. # Yuri

    Ignoranza livornese e vigliaccheria tutta nostrana

  20. # sfiduciato

    Purtroppo c’è da crederci, invece. Ogni giorno, e sempre di più, abbiamo conferme di episodi di inciviltà e di indifferenza, quando non di violenza come in questo caso. Siamo davvero senza ritorno, temo. Solidarietà a Luca.

  21. # Giovanni

    Mi dispiace veramente tanto, abito in quella zona e più di una volta mi è successo di vedere situazioni analoghe. Se fossi stato in zona ti avrei aiutato certamente perché certe cose mi fanno veramente arrabbiare. Non è possibile che succedano ancora queste cose. Essere protagonisti di un incidente stradale è terribile specie se si è nella tua situazione (pedone contro veicolo)….
    Il massimo della solidarietà……

  22. # Lisa

    Caro Luca, fa male leggere le tue parole, entrano dentro e difficilmente si può trattenere l’emozione.
    Capisco il tuo dolore, la tua rabbia e la delusione.
    Ci sono giornate che vanno così, in qualsiasi città tu ti possa trovare, cadi a terra e spesso ci sono solo occhi pronti a guardarti e poche volte una mano sicura..( l’ho vissuto sulla mia pelle diverse volte purtroppo).
    Ma quando è la tua città, quella che ami e che ti ha visto crescere, fa male, ancora di più.
    La ferita guarirà, lo so, ci vorrà del tempo, lo so, ma guarirà.
    Già tutte queste persone che ti stanno scrivendo saranno una goccia piccola..
    L’importante credo sia sempre parlare, confrontarci, educarci..mai nasconderci e per questo ti ringrazio,per aver scritto queste parole, che non credo siano uscite con facilità.
    In bocca al lupo.

  23. # Augusto

    Piena solidarieta’. Non ne farei pero’ un discorso di Livorno, i bastardi esistono anche nelle altre citta’

  24. # Paolo

    Che vergogna. Massima solidarietà. A Livorno ci sono anche certi imbecilli, ma sono -a- Livorno, non Livorno. E non se lo meritano in una città nata grazie all’apertura verso il prossimo.

  25. # Marta

    Vergogna! Dove siamo finiti??

  26. # Capitan Nemo

    Sarebbe bastata una telecamera per risalire ai protagonisti.

  27. # massimiliano

    Solidarieta’ al sig.Luca ma io vado oltre: cosa ci aspettiamo da una citta’ dove la volgarita’ è regina ( basta vedere i commenti su molti articoli, specialmente quelli sul livorno calcio, dei nostri concittadini ) dove una testata locale lancia il sondaggio: sei livornese se.. dove la maleducazione e il degrado sociale è diventato la normalita’. La crisi economica sta diventando un pretesto per tante cose compresa la brutalita’ e la violenza. Noi livornesi avremmo un milione di difetti ma non siamo mai stati violenti, lo stiamo diventanto, stiamo perdendo quel senso di accettazione di altre culture e altri modi di pensare che erano proprie del nostro DNA

  28. # sonia

    Caro Luca del tuo racconto la parte più angosciante è la totale indifferenza del passante…….città omertosa città pericolosa <3

  29. # michela

    Che vergogna!! Non mi riconosco in questa marmaglia! Spero che il braccio sia a posto! E spero che quell’ubriacone si prenda le proprie responsabilità!

  30. # Aldo

    e le autorità tacciono come sempre? Vergogna Livorno! povera nostra cittàResettiamoci tutti e riprendiamoci le nostre vere e sana radici!

  31. # Daniela1

    Che schifo! E i presenti non si sono sentiti in dovere di intervenire, aveva investito un uomo e poi viene pure minacciato di andare a casa in silenzio oltre alle offese , roba da matti che fine che orrore !

  32. # pepe

    ormai la solidarietà tra cittadini non esiste più perchè ognuno di noi non vuole avere problemi tanto non è toccato a me . io ho 52 anni e prima se entravi in un palazzo trovavi tutte le porte aperte la gente si aiutava l’uno con gli altri e se a qualcuno succedeva qualcosa partivano in seimila per dargli una mano e se uno si comportava male lo segavano

  33. # Marcello

    Sei arrivato nel posto sbagliato nel momento e persone sbagliate, la fortuna non ti e’ stata di grande aiuto, ovviamente ti siamo tutti solidali ed io per primo, e’ stato tutto un equivoco imputabile solo a due emeriti idioti per di piu’ ubriachi e che meritavano solo di essere presi a calci nel c….o solo per non aversi fatto gli affari loro anzi….., ma trattandosi di due ubriachi o “fumati” non si capisce bene, l’unica cosa che ti rimaneva da fare era quella di richiedere l’intervento delle forze dell’ordine ma che i due menomati mentali te lo hanno impedito di fare oltretutto spintonandoti e minacciandoti. A volte violenza risponde a violenza e l’unica cosa da fare in quel caso era di rimboccarsi le maniche e dargli una bella ripulita, una sonora lezione di educazione, non e’ incitazione alla violenza ma e’ solo amor proprio ed istinto di conservazione della serie”vendero’ cara la pelle” oppure morte tua vita mea… visto che anche se la polizia sarebbe intervenuta immediatamente dopo mezz’ora questi due erano di nuovo a piede libero a rompere da un’altra parte, rimango altresì basito del comportamento di alcuni nostri concittadini…come hanno potuto non vedere ed assistere impassibili ad una situazione con un tentativo di violenza in corso!!
    Ti sono vicino e mi vergognerei di essermi sentito definire ancora uomo se avessi dovuto assistere impotente a quella scena senza che avessi potuto intervenire, complimento a quei codardi che hanno guardato impassibili senza aver accennato ad un minimo cenno per scoraggiare i due dementi. Livorno mia, continuo a non riconoscerti piu’.

  34. # Marta

    Nicola vorrei vedere te al suo posto! vergognati vai!!

  35. # stefano

    peccato non essere riuscito a telefonare alla polizia. Quei 3 ubriachi un mesetto in galera se lo meritavano. Spero solo che la sorte, faccia giustizia da sola.

  36. # Livornino

    siamo arrivati a un punto di non ritorno….. abbiamo milioni di militari pagati per nulla….. ci vorrebbe la legge marziale cosi certi delinquenti starebbero tranquilli….

  37. # mau

    ho delle perplessità sul tuo racconto, c’è qualcosa che non mi torna, Ammettendo che quanto hai dichiarato corrisponda alla verità mi dispiace ed esprimo mia solidarietà, spero si tratti di un fatto isolato, anche se debbo riconoscere un dilagante menefreghismo in giro per la città.

  38. # Roberto-Bobbe

    C’era una volta Livorno, e soprattutto, i livornesi. Amen.

  39. # bimbone

    MA QUESTO PURTROPPO E’ IL MONDO DI OGGI…OGNUNO GUARADA IL PROPRIO ORTICELLO….MAGARI QUALCUNO SI FERMAVA PER DARE UNA MANO E SI BECCAVA UNA COLTELLATA….ECCO PERCHE’ LA GENTE E’ INDIFFERENTE IN DETERMINATE SITUAZIONI…..C’E’ DA AVER PAURA ANCHE A MANDARE A QUEL PAESE UNO IN MACCHINA CHE FA UNA MANOVRA AZZARDATA….SEMPRE PIU’ SPESSO SI SENTE DIRE CHE HANNO RITROVATO COLTELLI, MAZZE DA BASEBALL, PISTOLE NELLE AUTO….
    PRIMA POTEVA FINI A CAZZOTTI…ORA PUO’ FINIRE A PISTOLETTATE….

  40. # bimbone

    BRAVO…..TE SEI “GUAPPO”….VERO..???

  41. # Mario

    I SOLITI CONIGLI ..IN DUE SI SPALLEGGIANO , DA SOLI SI … ADDOSSO !

  42. # marco

    dopo solo aver letto 3/4 commenti posso solo dirti che livorno non è proprio cosi

  43. # nonnepossopiù

    Spero soltanto che la tua sia una battuta (anche se di pessimo gusto) Ne conosco tanti grandi, grossi e prepotenti che hanno incontrato uno più grosso, più grande e più prepotente di lui. Sapessi come hanno cambiato atteggiamento e erano disposti ad una civile risoluzione della cosa. Vigliacchi e basta.

  44. # Baccello

    Quello che mi fa più rabbia è che si parla tanto male degli stranieri ma alla fine c’è gente che porta la nostra stessa bandiera ma è peggio di loro.
    Conoscendo il mio carattere li avrei provocati per farmi mettere le mani addosso, queste sono solo parole che con una denuncia e senza testimoni poco si può fare.

  45. # Albe

    E’ anche grazie a gente come te che questa città sta andando a rotoli

  46. # Babbino

    Livorno mia, continuo a non riconoscerti piu’, non eri così una volta…..

  47. # SImoneL

    Ecco il guappo di turno! Hai fatto la battutina, ora sei felice?:)

  48. # Ricca99

    D’altra parte tutti i balordi hanno preso come ritrovo piazza garibaldi ! E’ uno dei successi di questa amministrazione!

  49. # Il Moralizzatore

    Sei uno dei due gentlemen di oxford? il fiaschetto lo hai finito?

  50. # Silvia

    Che schifo… Incivili, codardi… E per gli ignoranti che non hanno prestato soccorso: potevate perdere almeno 2 minuti della vostra importante vita per chiamare la polizia!!!!! Ma che schifo di societá!!!!
    Piena solidarietá a Luca.

  51. # POVERALIVORNO

    Questa citta’ e’ allo sbando piu’ completo e i signori vigili urbani?Sono alla stazione a fare le multe per divieto di sosta

  52. # NICOLA

    sicuramente n’avrei toccate!!!…ma non ci avrebbero fatto l’articolo sul giornale!!!…

  53. # Rick job

    Te sei pisano vai!

  54. # Luca10

    Non l’ho detto a mia madre perchè è morta quando avevo 18 anni…direi che fai una gaffe dopo l’altra caro Nicola!
    Quello che non capisco è il perchè di questo commento…perchè mi merito di essere schernito ? Perchè sono gay e i gay ti fanno ridere? Non guardare il mio orientamento sessuale se ti fa ridere, guarda un uomo INVESTITO al quale è stato IMPEDITO di chiamare i soccorsi o i vigili…questo non fa affatto ridere…fa vergogna , fa paura!
    Sul fatto che gli omosessuali ti causino strane ironie ti consiglio una chiacchierata con uno psicologo, saprà aiutarti a capire meglio il significato di uguaglianza!

  55. # Luca10

    Mau ti assicuro che vorrei anch’io fosse una bugia…mio padre continua a dirmi che non è possibile…che mi sono sbagliato io…che forse erano in tre in motorino…che non ha senso che due si siano intromessi così dal nulla…che non ha senso che se la siano presa con me…LO SO…non ha senso…ma è successo!

  56. # Fly

    È una città che si proclama comunista e che di comunista non ha niente!
    Io di essere livornese me ne vantavo fino a qualche anno fà.le istituzioni cittadine sono buone solo ad andare allo stadio e spendere soldi per le rotatorie mortali… Spendessero quei soldi per pagare di più i poliziotti che ci dovrebbero tutelare e controllassero di più questa città che accoglie tutti i peggio ceffi e fa scappare le persone per bene!!!!

  57. # Luca10

    Rick forse il pisano sei tu, essendo l’unico livornese di questa pagina a non aver espresso solidarietà per me!

  58. # stefano

    salve Luca,
    su col morale, hai ricevuto su questa pagina molti attestati di stima peraltro legittimi.
    A Livorno c’è ancora brava gente, come ha detto un lettore in precedenza ti sei solo trovato nel luogo, sbagliato nel momento sbagliato.
    Auguri per tutto!
    ciao

  59. # Luca10

    IO VI RINGRAZIO!
    A parte un paio di commenti fuori luogo, leggervi mi ha rincuorato NON POCO! E’ vero l’indifferenza dei passanti mi ha colpito…quel ragazzo che ho chiamato, che si era fermato a pochi metri da me, lo ricordo ancora, giovane, magro, biondo, con i jeans …gli ho detto “Mi aiuti per favore mi stanno aggredendo e non mi fanno chiamare la polizia”…si è voltato ed è andato via…INCREDIBILE! Non dico che doveva intervenire, rischiando magari di essere malmenato, ma magari chiamare la polizia…cavolo…che cosa brutta…PERO’ , ripeto, la solidarietà che ho ricevuto da quando è uscito l’articolo sui giornali on-line e qui su “QuiLivorno” è impagabile..C’E’ UN’ALTRA LIVORNO…quella che amo e sono sicuro che c’è ancora…sotto la cenere di tanta ignoranza LEI BRUCIA DI VITA!

  60. # max

    Farabutti !!!

  61. # NICOLA

    che eri anche gay non l’avevo capito!!!…e chi se ne frega!!!…dallo psicologo iooooo!?!?!?….mmmmmm….

  62. # Serena

    Sig.Nicola…anche se sig. Non ti si addice… Perché i signori sono altre persone lei NO!!
    Non posso scrivere che penso di lei, perché cascherei nella volgaritá!
    Io ho 2 figli, e sto insegnando a loro che non ci sono persone diverse! Siamo tutti uguali!
    E poi nel 2014 mi vergogno a pensare che esistano persone ottuse e ignoranti come lei!
    Qui si sta parlando di mancato soccorso !!
    Se fosse mio figlio me ne vergognerei!
    Forza Luca menomale a livorno ci sono ancora persone oneste e non OTTuSE!

  63. # la formica

    Caro Luca,ti sono vicino e comprendo il tuo sentire,però a freddo,pensacui bene,tutto quel che è accaduto a Livorno,sarebbe avvenuto in Italia,dappertutto.E’ il senso civico che è latitante;noi Livornesi siamo ignoranti come altrove.

  64. # floyd

    Quello che ferisce maggiomente in certi casi, soprattutto le persone più sensibili, non è tanto il danno in sé quanto la constatazione del degrado e dello squallore. Poi in certi momenti uno può reagire in vari modi, non si può sempre essere pronti ad ogni evenienza, spesso si eccede in un senso o in un altro, e forse è meglio non eccedere troppo… Ma quello che resta come una ferita è vedere diminuita la qualità delle persone, persone che alla fine dimostrano di essere infelici, e di non aver avuto genitori degni di questo nome.

  65. # andrea

    la solidarietà è d’obbligo. ma considerando che hanno commentato forse 50 persone e su queste uno è risultato veramente incivile in percentuale sarebbe il 2% un dato abbastanza elevato di incivltà..se poi oltre alle persone incivili ci mettiamo le persone omertose e cioè quelle che si girano di là….beh siamo una civiltà di sottosviluppati ignoranti.

  66. # Valentina

    Povero, povero Nicola….sei un completo ignorante e magari anche un tantino omofobo. Si può solo provare tanta pena per un personaggio come te.
    A te Luca faccio i miei migliori auguri, e mi raccomando non ti abbattere mai! Purtroppo episodi del genere ti lasciano l’amaro in bocca, è vero…sei stato solo molto sfortunato.

  67. # fede

    Non ho parole non commento …provo solo rabbia ….io saprei cosa ci vorrebbe….ti sono nel cuore ….

  68. # Mauro 67

    E’ uno schifo! Purtroppo,Livorno o un’altra città,questo episodio sottolinea che i rapporti umani basati sul civile rispetto hanno lasciato il posto a prepotenza e menefreghismo. Quello che mi fà più riflettere è chiedermi come mi sarei comportato io se fossi stato un testimone dell’accaduto. Ora è facile scrivere che sarei intervenuto dalla tastiera di un computer,ma di fronte a due uomini in vena di menare le mani che avrei fatto? Comunque piena solidarietà a te,Luca 10.

  69. # stefania

    VERGOGNATI!!!!!!!!!

  70. # claudia

    Hai tutta la mia solidarietà. ..ma noi livornesi non siamo tutti cosi…hai trovato i peggio…spero tu possa dimenticaare l accaduto il prima possibile

  71. # sessantenne

    scusami Nicola ma non rispetti neanche la morte di sua madre,sei un’insensibile……luca non te la prendere sei come sei,e sicuramente meglio di lui, che è un bel maschione. e dico a nicola ,finchè c’è denti in bocca non si sa quel che ci tocca.

  72. # mau

    x Luca10…….ok…ti credo….ma se non sbaglio ti avevo espresso solidarietà e aggiungo con molta probabilità se fossi stato presente sarei intervenuto, ne puoi stare certo….buona fortuna

  73. # frenio

    stiamo leggendo solo la tua versione non possiamo giudicare, una domanda… perché invece di scrivere a un giornale non sei andato in questura a sporgere denuncia?

  74. # Giulia

    Nicola, oltre che estremamente maleducato pare anche che tu dimostri di essere poco intelligente, perseverando in questo tuo atteggiamento oltraggioso senza apparente motivo. O forse c’è…avrai mica la coda di paglia, o magari sarai uno dei partecipanti all’aggressione… Chissà, in ogni caso mi vergogno di essere concittadina di persone come te

  75. # Lara

    L’aspetto più terribile della vicenda è la totale indifferenza da parte dei passanti i!!mi vergogno sempre di più,di appartenere al genere umano,gli animali non sono così crudeli…un abbraccio a Luca.

  76. # lorenzo

    vi manderei in Russia o in Cina a fare queste cose cari compagni!

  77. # Pietro

    Mi dispiace tanto amico mio per quello che ti è accaduto…… La tua “ferita” guarirà di sicuro….. La loro nn guarirà mai…. è gente destinata a finire male……… Ho imparato stando a Livorno da 16 anni che educazione è sinonimo di “questo è un co……..,gay o fesso….. Vergogna….. Io nn mi trovo mai a passare quando c sono queste cose……. Vedrai che botte gli davo (conducente del mezzo compreso)…. Come hai potuto ben vedere anche i passanti si giravano dall’altra parte anche su richiesta d’aiuto…. Questa è omertà…..che rabbia

  78. # Alberto

    Non giudicare male una città solo perché hai trovato due pezzenti ed altrettanti ignobili individui che non ti hanno aiutato, i livornesi non sono questi, sono un popolo che e’ spesso anche troppo disponibile. Aggiungo che il fatto di come ti hanno apostrofato, (sia o non sia la tua tendenza sessuale) dimostra solo una immensa ignoranza e volgarità. Hai tutta la mia comprensione e spero che al braccio tu non abbia niente di serio.

  79. # lybra

    …”povera Livorno” complimenti per il tuo commento costruttivo ed intelligente…

  80. # GENITORE

    Sostanzialmente non credo che il problema sia o meno essere omosessuali o eterosessuali perchè se il fatto fosse accaduto con un disabile, anch’egli “diverso” la logica sarebbe stata la medesima.
    Il problema reale consiste nel constatare che oramai viviamo con attorno a noi estranei che in caso di necessitá non aiutano, ma questo rimane a discrezione personale, ma prendono parte ad eventi a loro stessi estranei difendendo chi gli è più simpatico al momento.

  81. # anonima

    è UNA VERGOGNA LEGGERE QUESTO ARTICOLO………….MI DISPIACE TANTO SIGNOR LUCA………..E SI RICORDI LA VITA è UNA RUOTA CHE GIRA CHI SI COMPORTA MALE O FA DEL MALE UN GIORNO TOCCHERà ANCHE A LUI!!!!!!!!!!!!! E CMQ QUESTA CITTA STA DIVENTANDO VERAMENTE UNA M…..!!!!!

  82. # Fabio

    Hai tutta la mia solidarietà e vicinanza

  83. # gianluca

    Sono profondamente dispiaciuto per i tuoi problemi nicola…

  84. # claudio

    purtroppo questa è la nostra amata LIVORNO,riprenditi velocemente,per fortuna i livornesi non sono tutti come le persone che hai incotrato.Io mi sento LIVORNESE e come tanti livornesi che hanno dato la solidarieta’ ad un altro vero livornese

  85. # claudio

    E’ grazie alla gente come te che non si puo piu’ vivere le nostre citta’.VERGOGNATI

  86. # adriana donati

    Caro Luca, se le cose sono andate cosi’ hai tutta la mia solidarieta’: Purtroppo ti sei imbattuto in persone incivili, tu per me sei persona e basta. Mi sono arrivati tutto il tuo dolore e la tua rabbia, hai ragione, ma l’importante davvero è che tu non abbia riportato gravi conseguenze al tuo bracco, per tutto il resto come sai, la mamma degli imbecilli è sempre incinta. Ti abbraccio

  87. # Dario

    Tanta solidarietà a parole, ma i fatti?
    Luca, purtroppo chi più chi meno cose del genere sono capitate a tutti (o tanti) o capiteranno.
    E più passa il tempo, più le cose rischiano di peggiorare.
    Però non pensare che tutti siano come quei tre parassiti della società!

  88. # La Qultura con la Q maiuscola

    Don’t feed the troll…

  89. # Luca10

    Ci sono andato a sporgere denuncia e ho chiamato SUBITO il 112 appena arrivato a casa!
    Secondo te che motivo avrei avuto di raccontare una cosa per un altra? Pensi sia stato facile farsi pubblicare la lettera sul giornale con NOME E COGNOME? L’ho fatto perché la mia sorellina di 16 anni passa da quell’attraversamento pedonale OGNI giorno per andare a scuola e vorrei che quella zona non fosse così pericolosa come invece è (a prescindere dalla mia aggressione SI SA CHE E’ UNA ZONA MAL FREQUENTATA, DA ANNI!! )

    E comunque posso solo dire la mia perchè NESSUNO, lo ripeto, si è fermato…se avessi avuto più solidarietà avrei avuto anche i testimoni…e poi? Mi devo pure sentir dare del bugiardo! Direi proprio che sei FUORI LUOGO CARO FRENIO

  90. # polemicone

    stai a vedere……..capace sei anche un compagnone….col tatuaggio di stalin e del che sul braccio….eeeeeeh…si..si..

  91. # xx;)

    solidarieta’.. a te!!!! che gente….di m… ma a loro una bottina no…

  92. # Elisabetta Bini

    Ciao caro Luca. Ti sono vicina con tutto il cuore!!! Anche a me sono capitate cose simili…e’ un dolore enorme constatare la prepotenza e la cattiveria che c’e’ in giro. Invece di chiedersi perche’ alcune cose non vanno, si scariscano sugli altri senza nessuna colpa. E’ sconvolgente. Un grande abbraccio.

  93. # frenio

    quando si legge bisogna anche intelligere, quando siamo in tribunale il giudice prima di decidere la sentenza ascolta tutte le parti
    capito?

  94. # frenio

    che tu sia gay etero o impotente per me sei solo malato di protagonismo.

  95. # Franco

    La parte più negativa di Livorno non sono gli sbandati che ha avuto la sfortuna di incontrare Luca ma altre persone. I primi perlomeno fanno quasi sempre una brutta fine … i secondi rimangono a lungo e ce ne sono tanti, troppi.

  96. # Sofia

    Ora ho capito perché il mondo sta andando a rotoli…

  97. # frenio

    ti avevo risposto che un giudice prima di emettere sentenza ascolta tutte le parti

  98. # Luca10

    Caro Frenio non mi fa rispondere alla tua affermazione “il giudice prima di decidere ascolta tutte le parti” e francamente non so neanche di preciso che cosa risponderti…tutte le parti in questa brutta storia non si possono ascoltare, perchè il VILE che mi ha investito è fuggito, i due chi mi hanno aggredito sono chissà dove e i passanti hanno finto che non fosse successo…cosa devo fare? fingere anch’io che non sia successo? o prendermi la colpa e zitto, poiché non ho interlocutori? Direi di no…il livido sulla mano è ancora nero e fa ancora male…pensa te come potrei mai dimenticare o fare spalluccia con questa storia! E poi, volendo parlare di “tribunali, giudici e leggi” esiste la condanna i contumacia, se l’accusato non si presenta…direi che è questo il mio caso.

  99. # Luca10

    Lo sai che ho litigato con mio padre perchè non voleva che mettessi nome e cognome sul giornale…per vergogna con i vicini, per paura che “poi la gente ne parla”…sarebbe stato più facile fare l’omertoso…MA NON LO SONO! Le ingiustizie che ci accadono vanno denunciate per essere fermate…se pensi davvero ch’io sia malato di protagonismo devo giungere alla conclusione che tu sia un uomo PICCOLO…PICCOLISSIMO!

  100. # Stella

    Purtroppo, senza targa e testimoni, dubito che la tua denuncia servirà. Questa è Livorno, che ci piaccia o no. Una città fondamentalmente ignorante, dove prepotenti, “briai” e drogati la fanno da padroni, e mi rendo conto ogni giorno di più che si deve girare cl coltello in tasca perché tanto bisogna difendersi da soli con le unghie e con i denti, peggio che nella jungla. Bel coraggio, in tre contro uno, perché praticamente anche se quello del motorino non ti ha aggredito, ha pensato comunque di squagliarsela velocemente! Quanto all’aggravante degli insulti omofobi, dì a tuo padre che non sei certo tu che deve vergognarsi o nascondersi, e che la gente dica quello che gli pare! Ti auguro di guarire presto alla mano.

I commenti sono chiusi.